Arpa Toscana e le informazioni in materia di campi elettromagnetici

Risulta ancora interessante per i cittadini il tema dell’esposizione ai campi elettromagnetici prodotti da impianti di telecomunicazione (ricetrasmissione radio/TV o telefonia cellulare) o da elettrodotti o cabine elettriche. Arpat ha predisposto una serie di strumenti informativi per fare conoscere il tema e l’attività in questo campo. Continua a leggere Arpa Toscana e le informazioni in materia di campi elettromagnetici

Impatto acustico nel COVA di Viggiano (Pz) e nei parchi eolici. Il caso Arpa Basilicata

La Basilicata non essendo interessata da veri e propri nodi infrastrutturali complessi rivolge le attenzioni attraverso l’ufficio Inquinamento Acustico ed Elettromagnetico dell’Arpa Basilicata in termini di criticità e sensibilità acustica su zone industriali particolarmente impattanti come il Centro Olio Val d’Agri primo impianto in Europa per la lavorazione del greggio e peculiarità del Sud e sui parchi eolici . Continua a leggere Impatto acustico nel COVA di Viggiano (Pz) e nei parchi eolici. Il caso Arpa Basilicata

Progetto NEREiDE


Oltre le attività di monitoraggio, controllo e supporto tecnico agli enti preposti e che operano nel settore dell’inquinamento acustico, Arpa Toscana svolgerà nel 2017 alcune ulteriori attività di particolare rilievo, quali la partecipazione al progetto europeo Life NEREiDE (Noise Efficiently REduced by recycleD pavEments), la realizzazione della mappatura acustica delle strade regionali e la collaborazione ad Arpa Sardegna per la mappatura acustica dell’agglomerato di Cagliari, attività queste ultime previste dal Dlgs 194/2005. Continua a leggere Progetto NEREiDE

Rumori: chi fa cosa in Toscana

I cittadini, tramite l’Ufficio relazioni con il pubblico di ARPAT, segnalano frequentemente di essere disturbati dal rumore proveniente da strade, aeroporti e ferrovie, nonché da aziende ed esercizi commerciali e perfino da abitazioni di vicini. Continua a leggere Rumori: chi fa cosa in Toscana

Microplastiche e fondali marini impattati dalla pesca: il monitoraggio di Arpa Toscana

Nell’ambito dell’attuazione della Strategia per l’ambiente marino (Marine Strategy), nel 2016 Arpat ha condotto campagne di monitoraggio da una parte per studiare le microplastiche disperse in mare e dall’altra per indagare il fondale marino e valutare gli effetti esercitati dalla pesca a strascico. Continua a leggere Microplastiche e fondali marini impattati dalla pesca: il monitoraggio di Arpa Toscana

Cattivi odori, grande attenzione in Toscana

Quello delle maleodoranze costituisce uno dei problemi più ricorrenti nelle segnalazioni dei cittadini toscani. Lo dimostrano i dati dei contatti dell’Ufficio relazioni con il pubblico di Arpat e i numeri degli esposti che l’Agenzia gestisce in questo ambito. Per dare un’idea, la percentuale di contatti all’Urp per maleodoranze sono passate dal 5,1% sul totale dei contatti del 2012 al 10,7% nel 2016. Lo scorso anno, inoltre, il 20,5% degli esposti ha riguardato il problema degli odori. Continua a leggere Cattivi odori, grande attenzione in Toscana

In Toscana è problematico l’ozono

Un quadro per il 2016 degli inquinanti che nel tempo hanno evidenziato criticità in alcune zone della Toscana: PM10, PM2,5, ossidi di azoto e ozono. Le linee guida della Regione per la redazione dei Piani di azione comunale. Per quanto riguarda il PM10, i valori medi registrati nel 2016 sono diminuiti per quasi tutte le stazioni rispetto al 2015.  Leggi il resto>

Qualità dell’aria critica in molte zone della Toscana

In molte aree della Toscana si sta registrando in questi giorni una situazione critica dal punto di vista della qualità dell’aria; l’indice di criticità per la qualità dell’aria (ICQA), cioè il contatore combinato tra il numero di giorni di superamento di PM10 rilevati e il numero di giorni con condizioni meteo favorevoli all’accumulo degli inquinanti, ha infatti raggiunto un valore tale da richiedere ai Comuni l’adozione di interventi contingibili e urgenti. Continua a leggere Qualità dell’aria critica in molte zone della Toscana

Toscana: Piano regionale per la qualità dell’aria

In corso in Toscana il procedimento per il nuovo Piano regionale per la qualità dell’aria che, tra i vari aspetti, si propone di coordinare, monitorare e supportare l’attuazione dei Piani di Azione Comunale, dove sono previsti gli interventi strutturali nonché quelli contingibili urgenti che i Comuni devono adottare in base al nuovo Indice di criticità per la qualità dell’aria. Continua a leggere Toscana: Piano regionale per la qualità dell’aria

Conoscere la qualità dell’aria in Toscana

aria-toscana

Le modalità di accesso ai dati sulla qualità dell’aria in Toscana – rinnovate da circa un anno – consentono elaborazioni in tempo reale, tramite funzionalità come bollettini, mappe e grafici per zona omogenea. Continua a leggere Conoscere la qualità dell’aria in Toscana