Educazione alla sostenibilità: accordo tra Arpa, Laboratorio InFEA e Ufficio Regionale Scolastico della Sicilia

Con la avvenuta sottoscrizione da parte dei Ministri dell’Ambiente e dell’Istruzione della “Carta di Roma”, a conclusione della II^ Conferenza Nazionale di Educazione Ambientale svoltasi a Roma nel Novembre 2016, è stata prevista la realizzazione di un programma di impegni, nel medio e lungo periodo.

Continua a leggere Educazione alla sostenibilità: accordo tra Arpa, Laboratorio InFEA e Ufficio Regionale Scolastico della Sicilia

Biodiversità Habitat pelagico e specie non indigene nelle acque marino costiere della Sicilia

Le attività di campionamento in mare e di determinazione tassonomica, condotte da ARPA Sicilia, mediante la sistematica acquisizione di centinaia di immagini fotografiche in laboratorio, all’interno della EU Marine Strategy Framwork Directive 2008/56/EC, ha evidenziato una grande Biodiversità, che raramente è oggetto di pubblicazioni e lavori in genere e ancora meno se riferita alle acque marino costiere della Sicilia.

Arpa Sicilia ha reso disponibile un rapporto che riporta gli esiti della campagne condotte nel periodo luglio 2015/ luglio 2016, nel quale sono evidenziati alcuni aspetti della Biodiversità del Mesozooplancton dei mari siciliani, rappresentata nelle immagini fotografiche di buona parte delle specie e dei taxa rilevati durante le attività di campo e le identificazioni in laboratorio.

Il monitoraggio selettivo dei campi elettromagnetici di specifiche sorgenti in Sicilia

Arpa Sicilia ha partecipato alla definizione e messa a punto di un nuovo tipo di centralina in grado di coprire l’intervallo di frequenza 9 kHz- 31 Ghz per effettuare il monitoraggio nell’arco delle 24 ore selettivo del campo elettrico generato radiotramissioni militari in una  base militare Usa in Niscemi (CL).

Continua a leggere Il monitoraggio selettivo dei campi elettromagnetici di specifiche sorgenti in Sicilia

Antenne, onde e tralicci: le risposte del Sistema ai cittadini

Quali rischi per la salute in presenza di antenne o elettrodotti, come richiedere controlli e misure su un’area sospetta o quali pratiche devono seguire le aziende per ottenere le autorizzazioni. Le domande dei cittadini alle Agenzie e all’Ispra. Continua a leggere Antenne, onde e tralicci: le risposte del Sistema ai cittadini

Il monitoraggio dei corpi idrici fluviali e sotterranei in Sicilia

Arpa Sicilia cura il monitoraggio della qualità delle acque di 256 corpi idrici fluviali significativi e 82 corpi idrici sotterranei.

Continua a leggere Il monitoraggio dei corpi idrici fluviali e sotterranei in Sicilia

Arpa Sicilia e le segnalazioni dei cittadini sul rumore

Tra le molte richieste che giungono all’Urp dell’Agenzia siciliana, quelle relative al rumore rappresentano il 14% del totale dei contatti con l’utenza. Nel grafico sono state rappresentate le tipologie di domande più significative giunte all’Arpa nel secondo semestre 2016. Continua a leggere Arpa Sicilia e le segnalazioni dei cittadini sul rumore

Una valutazione economica degli ecosistemi marini e un’analisi di scenario economico al 2020

L’ambiente marino e la sua conservazione in “buono stato” sono elementi essenziali per l’Italia. Da un lato il mare ospita e supporta attività di diretta rilevanza economica, dall’altro offre una serie di servizi che, pur non originando transazioni di mercato, contribuiscono comunque alla produzione di benessere. Vai al rapporto >

Descrittori, GES e traguardi ambientali per la strategia marina in Sicilia


La Struttura Area Mare di ARPA Sicilia con una equipe multidisciplinare costituita da biologi marini, geologi, chimici e naturalisti e da personale che garantisce la conduzione in conto proprio delle due imbarcazioni oceanografiche, Galatea e Teti, di proprietà dell’Agenzia ha effettuato, nell’ambito del programma di monitoraggio del mare in Sicilia (POA-Strategia Marina), tra l’altro, attività di campionamento, misure e prelievi in 10 diverse aree relative ai moduli 7, 8 e 9 (Habitat coralligeno, Habitat fondi a maërl e Habitat di fondo marino sottoposti a danno fisico). Leggi il resto >

Sicilia, monitoraggio qualità dell’aria: il 2017 sarà l’anno della svolta

Stanno per essere ultimate le procedure di affidamento per la realizzazione di una nuova rete di monitoraggio dell’aria, che sarà composta da 53 stazioni fisse, appartenenti al Programma di Valutazione, tutte gestite direttamente dall’Agenzia. Leggi il resto >   Il servizio del TGR con l’intervista al direttore di Arpa Sicilia Francesco Licata di Baucina e ad Anna Abita (servizio monitoraggio ambientale)  Vai al video >

Monitoraggio degli incendi: adottato un nuovo protocollo d’intervento in Sicilia

La Struttura territoriale di Catania di Arpa Sicilia ha messo in atto innovative procedure d’intervento che vengono attivate H24 per seguire tutte le fasi del primo sviluppo fino allo spegnimento e al monitoraggio dei fumi in caso di incendio. Leggi il resto >