La qualità delle acque di fiumi e laghi in Toscana

acque-Toscana

Pubblicato on line da Arpa Toscana il report “Rete di monitoraggio acque superficiali interne: fiumi, laghi e acque di transizione – Risultati 2015 e triennio 2013-2015”. Le stazioni di monitoraggio di altrettanti corpi idrici, sono in tutto 266. Nel triennio 2013-2015 i corsi d’acqua che raggiungono l’obiettivo di uno stato ecologico buono-elevato sono quasi il 30%. Leggi il resto >

A Roma Water JPI “Water Challenges for a Changing World”

fontanile

L’acqua, la sua disponibilità e qualità, aspetti fondamentali per la vita del genere umano: lo hanno compreso bene i paesi europei che, a Roma, presentano gli oltre venti progetti dedicati a temi di ricerca e innovazione applicate a questa risorsa essenziale e che da tempo portano avanti un’iniziativa di programmazione congiunta sull’acqua, denominata “Joint Programming Initiative on Water Challenges for a Changing World” (Water JPI). Nel corso dell’evento, organizzato dall’ ISPRA, sarà illustrata la nuova versione aggiornata della Strategic Research and Innovation Agenda, adottata il 15 aprile e strutturata su cinque temi principali tra i quali il miglioramento della sostenibilità degli ecosistemi idrici per il benessere dell’uomo e lo sviluppo di sistemi idrici sicuri per i cittadini.

Link all’evento >

Pesticidi nelle acque: contaminato oltre il 63% dei punti controllati

pesticidi

Aumenta la percentuale della acque superficiali contaminate da pesticidi: in quasi il 64% dei 1.284 punti di monitoraggio è stata riscontrata la presenza di queste sostanze inquinanti (nel 2012 la percentuale era 56,9). Il dato complessivo indica un’ampia diffusione della contaminazione, maggiore nelle acque di superficie, ma elevata anche in quelle sotterranee, con pesticidi presenti persino nelle falde profonde naturalmente protette da strati geologici poco permeabili.

In totale sono state trovate 224 sostanze diverse, un numero maggiore rispetto agli anni precedenti (175 nel 2012). In aumento anche fungicidi e insetticidi. Sono solo alcuni alcuni dei dati contenuti nell’edizione 2016 del Rapporto Nazionale Pesticidi nelle Acque dell’ISPRA, il report dell’istituto che scatta un’istantanea sulla qualità ambientale delle acque superficiali e sotterranee.

Leggi il resto >

Sversamento a Genova: conclusa la prima fase di lavoro con ARPA Liguria e ISPRA

genova_sversamento

Dichiarata cessata l’emergenza locale in mare a Savona e poi a Genova, nel corso degli ultimi sopralluoghi è stato rilevato un evidente miglioramento dello stato della superficie dell’acqua lungo i corsi del Torrente Polcevera, mentre nei rii Fegino e Pianego, dove l’odore di idrocarburi era ancora ben percettibile, proseguono le attività di asportazione laddove si evidenziano evidenti iridescenze. Il resoconto degli interventi di Arpa Liguria e Ispra.

Leggi il resto ›

Arpal e l’emergenza idrocarburi a Genova: prove di SNPA

image011-1

Quello che poteva essere un nuovo disastro ambientale è stato limitato dall’azione immediata delle forze di pronto intervento; e nei giorni successivi, una loro presenza costante ha fatto sì che venissero attuate tutte le più opportune misure di contenimento. Un risultato apprezzato dall’opinione pubblica che ha sentito il “pubblico” lavorare incessantemente per minimizzare i danni all’ambiente e alla salute.

Leggi il resto ›