La caratterizzazione dei sedimenti del Porto di Salerno

La costa campana è disseminata di porti e approdi, spesso soggetti a fenomeni di insabbiamento. Al contrario, molte spiagge subiscono processi di erosione costiera. I sedimenti rimossi dai porti possono essere usati per ripascere le spiagge soggette a erosione. In questo articolo vengono descritte le attività di Arpa Campania propedeutiche alla rimozione dei sedimenti dal porto di Salerno.

Continua a leggere La caratterizzazione dei sedimenti del Porto di Salerno

Il rumore del porto, l’esperienza di Arpa Liguria a Genova

L’esperienza quasi ventennale di Arpal sul tema del rumore ha portato a identificare sei principali fonti emissive portuali che, per la configurazione di Genova, interessano prevalentemente le aree più a monte.

Continua a leggere Il rumore del porto, l’esperienza di Arpa Liguria a Genova

Incidenza dei vettori navali Ro/Ro sulla qualità dell’aria portuale

traghetti

“Incidenza dei vettori navali Ro/Ro sulla qualità dell’aria portuale: verifica del rispetto del limite di emissione di NOx” è il titolo della relazione che mercoledì 8 giugno, a partire dalle 15.05, all’interno del VI Convegno Nazionale Agenti Fisici, esporranno i tecnici del Dipartimento Arpal di Genova.

Leggi il resto >

Monitoraggio della qualità dell’aria in area portuale

venezia

Venezia ed il Veneto a confronto con altre citta’ del Mediterraneo. I progetti APICE e CAIMANs, entrambi finanziati dal Programme MED 2007-2013, hanno in particolare messo a confronto la situazione Veneziana rispetto a quella di altre importanti città portuali del Mediterraneo: Barcellona, Marsiglia, Genova e Salonicco.

Continua a leggere Monitoraggio della qualità dell’aria in area portuale

Presentazione del Rapporto ISPRA “Trasporto marittimo e gestione ambientale nelle aree portuali italiane”

Il convegno si svolgerà a Roma il 17 maggio per illustrare i contenuti del Rapporto sul “Trasporto marittimo e la gestione ambientale nelle aree portuali italiane” curato dal settore Progetti Aree Portuali dell’ISPRA.
In particolare, verranno presentate le ultime novità legislative in merito alla riforma del sistema portuale italiano, lo sviluppo sostenibile in ambito ESPO (European Sea ports Organization), gli incentivi al trasporto intermodale, i vantaggi dell’uso di combustibili alternativi e di sistemi di elettrificazione delle banchine per la riduzione delle emissioni da navi in porto ed infine la pianificazione in ambito portuale.

Leggi il resto >