Una corsa ci libererà dai rifiuti: la terza edizione di Keep Clear and Run

La seconda edizione nella primavera del 2016 ha visto raccolti e differenziati, nel corso dei 350 km percorsi in poco più di 7 giorni, oltre 12 mila kg di rifiuti tra San Benedetto del Tronto e Roma. Si tratta di Keep Clean and Run – Pulisci e Corri – una campagna-itinerario sulla sensibilizzazione nella raccolta dei rifiuti, supportata dal ministero dell’Ambiente e condotta dal presidente dell’Aica (Associazione internazionale per la comunicazione ambientale), nonché eco-runner Roberto Cavallo, che correrà su e giù per l’Italia. Continua a leggere Una corsa ci libererà dai rifiuti: la terza edizione di Keep Clear and Run

EVENTI – Arpa Campania al workshop “Rifiuti e Life Cycle Thinking” a Milano

Di recente Arpac ha collaborato con la Regione Campania nell’ambito dell’aggiornamento del Piano regionale di gestione dei rifiuti urbani. Questa esperienza dell’Agenzia ambientale campana è al centro di un intervento che si terrà al Politecnico di Milano  il  15 febbraio, nel corso del workshop Rifiuti e Life Cycle Thinking (a cura di Alberto Grosso, Sezione regionale del catasto rifiuti). Il workshop, giunto alla sua terza edizione, è dedicato anche alla presentazione di lavori del gruppo di ricerca Aware. Vai alla pagina dell’evento.

ECOSCIENZA – La nuova legge per ridurre lo spreco alimentare e facilitare la donazione di cibo

Semplificazione per la donazione di cibo, chiarimenti delle norme, valorizzazione eventuale dei prodotti confiscati e ampliamento dei beneficiari. L’applicazione della legge richiede però il superamento di alcune criticità relative a strumenti, risorse e integrazione con le politiche fiscali e la pianificazione regionale e comunale. Andrea Segrè e Paolo Azzurro su Ecoscienza illustrano la legge 166/2016 concernente la donazione di prodotti alimentari a fini di solidarietà sociale e per la limitazione degli sprechi.  Continua a leggere ECOSCIENZA – La nuova legge per ridurre lo spreco alimentare e facilitare la donazione di cibo

EVENTO – Presentazione rapporto “Rifiuti urbani 2016”

Martedì 20 dicembre a Roma dalle 14,30 alle 17,30, Auditorium Mattm in via C. Bavastro 180, presentazione del rapporto Ispra “Rifiuti urbani 2016”. Il rapporto fornisce i dati sulla produzione, raccolta differenziata, gestione dei rifiuti urbani e dei rifiuti di imballaggio, compreso l’import/export, a livello nazionale, regionale e provinciale. Riporta, inoltre,  le informazioni sul monitoraggio dell’Ispra sui costi dei servizi di igiene urbana e sull’applicazione del sistema tariffario. Vai al programma >

Impianti recupero rifiuti: online il report dei controlli in provincia di Cosenza

In provincia di Cosenza, l’86% delle imprese che effettuano il recupero di rifiuti pericolosi e non pericolosi tramite procedure semplificate ha pienamente rispettato tutte le prescrizioni e gli adempimenti di legge. E’ la conclusione alla quale è giunto il Dipartimento provinciale di Cosenza dell’Arpacal che controlla, in base ad una convenzione appositamente siglata con la Provincia di Cosenza, periodicamente le imprese che si occupano di tale specifica attività. Vai al rapporto >

Produzione e gestione di rifiuti in Lombardia

orso

Nel 2015, in Lombardia la produzione totale di rifiuti urbani è calata del 1,7%, assestandosi a 4.571.434 tonnellate. Per evidenti ragioni demografiche, il quantitativo lombardo rappresenta circa il 15% dell’intera produzione nazionale ma, nonostante ciò, la produzione pro-capite risulta pari a 456,8 kg/ab*anno, rispetto a quella Italiana pari a 486,7 kg.

Continua a leggere Produzione e gestione di rifiuti in Lombardia

“Chi li ha visti?” per recuperare i rifiuti fino all’ultimo grammo

er_chilihavisti

Cosa accade ai rifiuti dopo la raccolta differenziata? Vengono recuperati? E cosa diventano? Per rispondere a questi interrogativi la Regione Emilia-Romagna, con la collaborazione di Arpae, ha realizzato la campagna Chi li ha visti? Indagine sulla nuova vita dei rifiuti che ricostruisce e divulga il percorso dei rifiuti differenziati, dal momento della raccolta agli impianti di recupero. Continua a leggere “Chi li ha visti?” per recuperare i rifiuti fino all’ultimo grammo

Gestione rifiuti, presentato a Bruxelles il modello di Bolzano

appa-bz-rifiuti-ingombranti-300x200

Lo sviluppo della raccolta differenziata, la gestione delle discariche, il trattamento dei rifiuti da costruzione e demolizione, le iniziative sulla riduzione dei rifiuti: sono gli elementi centrali del modello adottato dalla Provincia di Bolzano e presentato a Bruxelles come possibile modello di riferimento per le realtà locali europee, avendo già implementato molte delle proposte avanzate dalla Commissione europea nel 2014. Leggi il resto >

Vuoi saperne di più sulla gestione dei rifiuti in Alto Adige?
Guarda i video del ciclo “Quale Ambiente” e “Ambiente Vivo“.

MICRON – Ecomafie: il lato oscuro dei rifiuti

micron

Per smaltire e trafficare rifiuti basta una partita Iva, un capannone con un po’ di ferraglia più o meno funzionante, qualche camion e una oliata rete di clientele e malaffare. Le vie dei rifiuti sono lastricate di troppi malintenzionati, società che sfruttano le incertezze delle filiere di gestione e soprattutto carenze nella governance, pubblica e/o privata. Vai all’articolo >

Dodicimila adesioni alla settimana europea per la riduzione dei rifiuti

logo settimana europea rifiuti

Dal 19 al 27 novembre si è tenuta l’ottava edizione della Settimana europea per la riduzione dei rifiuti (SERR). L’iniziativa mira a promuovere azioni di sensibilizzazione sull’uso sostenibile delle risorse e la gestione dei rifiuti nel corso di una sola settimana incoraggiando il coinvolgimento di una vasta gamma di pubblico (enti pubblici, aziende private, scuole, cittadini). Le azioni attuate durante la SERR riguardano le “3 R”: riduzione, riuso e riciclo, da considerate per elaborare una corretta strategia nella gestione dei rifiuti. Quest’anno sono state 4.419 in Italia, 12.255 in tutta Europa.

Continua a leggere Dodicimila adesioni alla settimana europea per la riduzione dei rifiuti