Aree naturali del Veneto: una preziosa risorsa per realizzare attività educative

Il territorio veneto si estende dalla montagna al mare con spazi fortemente antropizzate coesistenti con una gran varietà di aree naturali e zone protette di alto valore naturalistico: dal Delta del Po, una delle maggiori aree umide del Mediterraneo, ai Parchi delle Dolomiti bellunesi, territori montani tra i più conosciuti dell’arco alpino; all’interno di questo mosaico variegato in continuità spaziale con le aree urbanizzate coesistono e quasi sopravvivono piccole aree naturali, biotopi, zone umide, cave abbandonate, stagni, torbiere ricche di biodiversità e fauna e flora locale.

Per valorizzare e salvaguardare questa risorsa, Arpa Veneto in collaborazione con Regione del Veneto ha realizzato una banca dati nell’ambito della Rete Regionale di Educazione Ambientale, che comprende aree naturali protette (parchi e riserve), siti rientranti nella rete Natura 2000 e molti altri biotopi, spesso non soggetti a forme particolari di tutela, che sono stati rilevati a seguito di un censimento realizzato dall’Agenzia Ambientale nel 2004 con la collaborazione di WWF Veneto.  Queste aree sono relitti di vasti biotopi naturali che caratterizzavano il territorio e che in seguito allo sviluppo urbano, industriale e agricolo sono drasticamente diminuiti di numero e estensione. La visita e conoscenza di questi ambienti superstiti ha un alto valore educativo poiché consente di acquisire la percezione diretta di com’era la realtà originaria storico – ambientale del territorio e costituisce un prezioso termine di paragone tra le condizioni di partenza di un processo e le condizioni attuali, utile per stimolare la riflessione e la consapevolezza per una tutela e valorizzazione da parte delle comunità.

Attraverso la conoscenza dell’area, dei suoi aspetti naturalistici e di identità culturale, è possibile realizzare interessanti attività didattiche ed educative, che prevedono l’osservazione della fauna e della flora, degli aspetti geomorfologici e di elementi del paesaggio che caratterizzano la storia e la cultura dei luoghi.

Educare nei Parchi. Per supportare gli insegnanti nella progettazione di azioni educative all’interno delle aree naturali, Arpa Veneto ha realizzato una guida che descrive tutte le aree protette del Veneto nei loro aspetti ambientali, naturalistici e storico-culturali, dando particolare rilievo alle strutture di educazione ambientale presenti e alle specifiche attività didattico-educative proposte dagli enti gestori delle aree, in collaborazione con associazioni e cooperative. Strutturata secondo gli ambienti geografici di riferimento, la pubblicazione è corredata da foto e cartografia delle aree, indicazioni su enti e soggetti gestori, note sull’ospitalità e pubblicazioni specifiche per approfondire aspetti particolari.

Due passi nelle aree naturali è la rubrica presente nella newsletter dell’Agenzia che ogni mese propone un itinerario da percorrere, a seconda della stagione,  in modo sostenibile (a piedi, in bicicletta, con gli sci, con le ciaspole,  con i mezzi pubblici, etc.) per visitare la nostra regione e le sue ricchezze naturalistiche. L’idea è quella di suggerire percorsi che prevedono visite ad aree naturali, ma anche a borghi e a luoghi significativi dal punto di vista culturale, artistico, spirituale e, perché no, enogastronomico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *