EVENTI – Festival della Scienza di Genova dal 26 ottobre


Scatta giovedì 26 ottobre l’edizione 2017 del Festival della Scienza e, anche quest’anno, Arpa Liguria è presente con due importanti iniziative.

La prima è una mostra curata dall’Agenzia e legata alla Marine Strategy, la direttiva europea che rappresenta il pilastro della politica marittima continentale. In quest’ambito le diverse Agenzie regionali per la protezione dell’ambiente insieme a Ispra e all’interno di Snpa, il Sistema nazionale di protezione dell’ambiente, hanno coordinato le proprie azioni di monitoraggio del mare, ottenendo una panoramica senza precedenti dello stato di salute delle acque che circondano il nostro paese. Un’analisi a 360 gradi con indagini estese fino alle 12 miglia nautiche e a un centinaio di metri di profondità.

Al Munizioniere di Palazzo Ducale, fino al 5 novembre, sarà visibile una splendida mostra fotografica con le immagini degli ambienti marini “catturate” grazie all’utilizzo di un piccolo robot. Scatti davvero particolari che hanno rivelato, per esempio, la presenza nei fondali del Mar Ligure di colonie pregiate oltre a un habitat a coralligeno, in parte inaspettato agli occhi dei ricercatori. Insomma, come fare un tuffo negli abissi restando sulla terraferma. La mostra sarà aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17, il sabato, la domenica e il 1 novembre dalle 10 alle 19.

Arpal collabora anche a un laboratorio davvero significativo, dedicato al tema della plastica, per capire dove va a finire una volta esaurito il suo utilizzo, e quali effetti provoca la dispersione di materiali plastici nell’ambiente.  Dalla produzione all’utilizzo, dal rifiuto al riciclo, dalla terra al mare, dalle macro alle microplastiche, fino alla scoperta dei contatti visibili e invisibili di questo importante materiale con la nostra specie e con l’ecosistema marino. Con gli occhi e gli strumenti dei ricercatori sarà possibile entrare nell’articolato ciclo della plastica per scoprire l’ignaro ruolo che ognuno di noi ricopre nel processo che sta inquinando gli oceani, e per aumentare la consapevolezza riguardo alle azioni utili a modificare quanto prima questo andamento. Il tutto per promuovere un utilizzo responsabile della plastica durante tutto il suo ciclo di vita.

Il laboratorio si svolge all’Acquario di Genova nel Salone Blu (con ingresso davanti alla Biosfera) ed è a cura del CNR – Istituto di Scienze Marine e Istituto per lo Studio delle Macromolecole e di Federchimica PlasticsEurope Italia. Con Arpal collaborano anche l’Università Politecnica delle Marche, Acquario di Genova – Costa Edutainment S.P.A., il  Distretto ligure delle tecnologie marine, l’Ufficio Comunicazione informazione e Urp del Cnr, la Scuola di robotica di Genova, Palazzo ducale Fondazione per la cultura.
Anche in questo caso il laboratorio sarà attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17, il sabato, la domenica e il 1 novembre dalle 10 alle 19.

Vai a Festival della Scienza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *