Siccità, la risalita del cuneo salino nel delta del Po

L’attuale situazione di grave siccità ha portato a una forte carenza idrica anche il fiume Po. La situazione è costantemente monitorata in maniera unitaria sotto diversi aspetti. Tra le attività anche una campagna di misura della salinità lungo i diversi rami del delta. 

Continua a leggere Siccità, la risalita del cuneo salino nel delta del Po

Qualità dell’aria e ozono: al via in Emilia-Romagna il progetto CAPTOR


Il progetto europeo CAPTOR (Collective Awareness Platform for Tropospheric Ozone Pollution) punta sul coinvolgimento della cittadinanza per il monitoraggio dell’inquinamento da ozono. Arpae collabora al progetto per il confronto dei dati rilevati con quelli della rete di monitoraggio regionale.

Continua a leggere Qualità dell’aria e ozono: al via in Emilia-Romagna il progetto CAPTOR

VIDEO – Il futuro è già iniziato: impatti, adattamento, vulnerabilità ai cambiamenti climatici

Gli impatti dei cambiamenti climatici stanno già colpendo e ci colpiranno in futuro. Quanto negativi saranno per l’ambiente, le economie e la società nelle diverse regioni del Pianeta? Dipende da quanto riusciremo a farci trovare pronti. Il video di Ipcc Focal point Italia.  Continua a leggere VIDEO – Il futuro è già iniziato: impatti, adattamento, vulnerabilità ai cambiamenti climatici

Cambiamenti climatici e agricoltura, il presente e il futuro

Gran parte degli scienziati concordano nell’attribuire anche all’agricoltura un ruolo importante nelle emissioni di gas serra, responsabili del cambiamento del clima. Occorrono azioni di adattamento, servizi climatici per previsioni a lungo termine e strumenti per la loro applicazione in campo agricolo. Leggi l’articolo in Ecoscienza.

I progetti Nauplius e “CO2 re-use” per il recupero di energia e di acqua

Con un approccio “zero waste”, i progetti Nauplius e “CO2 re-use”, condotti dal dipartimento di Scienze agrarie dell’Università di Bologna e Biotec Sys, dimostrano il successo di trattamenti innovativi volti al riutilizzo di energia e risorse idriche da reflui urbani, zootecnici e delle aziende agro-energetiche. Leggi l’articolo in Ecoscienza.

Esperienze di tecniche di irrigazione deficitaria in Sicilia

Valutare gli eventuali effetti di stress idrico associato all’utilizzo di tecniche di irrigazione deficitaria sia sulle colture, sia sulle dinamiche idriche del suolo è l’obiettivo di alcune esperienze condotte dall’università di Catania in collaborazione con il Crea e Acm in Sicilia. Buoni i risultati ottenuti.

Continua a leggere Esperienze di tecniche di irrigazione deficitaria in Sicilia

Strategie per far fronte alla scarsità idrica in agricoltura

Il partenariato europeo per l’innovazione in agricoltura (EIP-Agri) ha lanciato nel 2015 un focus group dedicato all’identificazione delle strategie per affrontare la scarsità d’acqua. Servono ricerca e azioni per migliorare la conservazione dell’acqua e l’efficienza di uso della risorsa.

Continua a leggere Strategie per far fronte alla scarsità idrica in agricoltura

L’irrigazione e il valore dell’informazione, il progetto Figaro

Come conseguenza dei cambiamenti climatici, in Europa si sta verificando un concomitante aumento delle superfici destinate a colture irrigue e una riduzione della disponibilità di risorse idriche. L’irrigazione di precisione è una nuova frontiera per ottimizzare l’uso dell’acqua. Il progetto europeo Figaro 2013-2016. Leggi l’articolo in Ecoscienza 

Aladin e l’agroalimentare idro-intelligente, progetti di ricerca in Emilia-Romagna

Aladin è una piattaforma tecnologica multisensoriale dedicata all’irrigazione di precisione delle colture intensive da pieno campo. Il complesso integra nuovi sensori per lo stress idrico, un sistema informatico interfacciato alla rete Irrinet Emilia-Romagna e macchine irrigue a rateo variabile.

Continua a leggere Aladin e l’agroalimentare idro-intelligente, progetti di ricerca in Emilia-Romagna