Rinnovato il sito di Arpa Marche

marche_sito_nuovo

E’ online il nuovo sito di Arpa Marche, una rivisitazione tecnica ed estetica che meglio risponde alle esigenze di sicurezza, di adattabilità e leggibilità relativa ai sempre più aggiornati strumenti di comunicazione web. E’ proprio la responsività da tablet e smarthphone ad aver imposto nei fatti il restyling. Vai al sito >

Rifiuti radioattivi, necessario superare i ritardi: online Ecoscienza 3/2016

ER_ecosceinza3_2016

Lo smantellamento degli impianti dismessi, il ritorno dei rifiuti processati all’estero, lo smaltimento dei rifiuti radioattivi sanitari e industriali, la localizzazione del Deposito unico nazionale sono tra gli aspetti in primo piano sul nuovo numero della rivista di Arpae. Tra gli altri argomenti anche la legge istitutiva del Sistema nazionale di protezione dell’ambiente (Snpa) e il nuovo codice degli appalti pubblici. Leggi il resto >

La gestione dei rifiuti in Emilia-Romagna anche nel portale regionale “Dati ambientali”

ER_reportRifiuti2015

I dati sulla gestione dei rifiuti in Emilia-Romagna sono disponibili sia nei report annuali prodotti da Arpae e Regione, sia nel portale regionale “Dati ambientali”. Per quanto riguarda i rifiuti urbani, aumenta ancora la raccolta differenziata (58,2%), con comuni che superano il 65%. I rifiuti speciali sono per la maggior parte “non pericolosi” (il 90%) e derivano principalmente da impianti di trattamento rifiuti, seguiti dai rifiuti prodotti dai processi termici e dai rifiuti prodotti dal trattamento di metalli e plastiche. Leggi il resto >

Legge Snpa, Bortone: Fare sistema usando al meglio le eccelenze esistenti

ER_bortone180x

Giuseppe Bortone, direttore generale di Arpae Emilia-Romagna, commenta la legge che istituisce il Sistema nazionale di protezione ambientale. L’Agenzia dell’Emilia-Romagna ha sempre creduto nella necessità della riforma. Fare sistema, utilizzando al meglio le eccellenze esistenti, è l’unica risposta possibile per assicurare efficacia ed efficienza e per migliorare la qualità delle risposte. L´articolo in corso di pubblicazione in Ecoscienza 3/2016. Leggi il resto >

Rischio industriale, modificata la legge dell’Emilia-Romagna

ER_RIR

In Emilia-Romagna dal 14 giugno è in vigore la nuova normativa regionale sul rischio da incidente rilevante (RIR). Le modifiche riguardano in particolare le funzioni amministrative precedentemente svolte dalle Province e ora attribuite ad Arpae. In regione sono 89 gli stabilimenti RIR. Leggi il resto > 

 

Bratti: Regole e controlli per ambiente, legalità e impresa

ER_bratti_snpa

A partire da una realtà consolidata, fatta di oltre 200 sedi, 600.000 campioni analizzati ogni anno e di oltre 11.000 persone, nasce formalmente il Sistema nazionale di protezione ambientale (Snpa). Il commento di Alessandro Bratti, uno degli artefici della legge appena approvata, nell’articolo pubblicato in Ecoscienza 3/2016. Leggi il resto >

Lo stato del litorale emiliano-romagnolo, erosione e difesa

er_libristatocosta

Pubblicato per i Quaderni di Arpae il volume “Stato del litorale emiliano-romagnolo al 2012. Erosione e interventi di difesa” che presenta i risultati dell’ultima campagna di rilievo topo-batimetrico e sedimentologico della costa. Si tratta del quinto studio sull’evoluzione costiera regionale e sui processi che vi insistono. Leggi il resto >

 

Giornata della trasparenza in Arpa Marche

marche_trasparenza_2016

Si è svolta presso la Direzione generale di Arpa Marche la Giornata della trasparenza, una giornata di confronto per illustrare come Arpam declina i principi della trasparenza, della performance e della prevenzione della corruzione.All’iniziativa ha partecipato l’assessore all’ambiente della Regione Marche. Leggi il resto >

Controllo delle emissioni, le linee guida di Arpae

ER_lineeguida_emissioni_2016

Disponibili sul sito di Arpae le linee guida per l’attività di controllo delle emissioni in atmosfera. Sulla base delle normativa e dei documenti Ispra e UNI, le Linee guida forniscono i criteri per permettere a Gestori degli impianti e alle Autorità competenti per il controllo, la realizzazione di un protocollo condiviso per il monitoraggio e per l’acquisizione ed elaborazione dei dati raccolti. Leggi il resto >