Mare e costa in Emilia-Romagna

ER_MARE_300

Arpae Emilia-Romagna mette a disposizione di tutti i dati e le informazioni delle attività sull’ecosistema marino-costiero, dal bollettino settimanale MareInForma di Arpae Daphne – che valuta temperatura, ossigeno disciolto, trasparenza e clorofilla –, alle previsioni dell’altezza dell’onda e all’erosione costiera. Sempre aggiornate le informazioni su balneazione, radiazione UV e rischio calore. Mare e costa ArpaeER.

Continua a leggere Mare e costa in Emilia-Romagna

Rifiuti radioattivi: Agenzie ambientali, un supporto indispensabile

ER_ES_rifiuti_radioattivi_300

“Lo scenario nazionale sulla gestione dei rifiuti radioattivi è in forte evoluzione, con molteplici ritardi. E’ indispensabile che il Sistema delle Agenzie ambientali sappia mettere in campo il proprio patrimonio di alta specializzazione.” L’articolo di Luca Marchesi, presidente di AssoArpa, su Ecoscienza 3/2016.  Continua a leggere Rifiuti radioattivi: Agenzie ambientali, un supporto indispensabile

L’ambiente nelle Marche, intervista all’assessore Sciapichetti

marche_-Sciapichetti_300x

“Dobbiamo convincerci una volta per tutte che l’ambiente è una risorsa. La tutela e la salvaguardia dell’esistente deve sposarsi con l’esigenza di valorizzazione e sviluppo; questo concetto va praticato e non lasciato come slogan, dobbiamo concretizzare e praticare la tutela ambientale come prassi consolidata. Un esempio: la conferma delle bandiere blu marchigiane è indubbiamente un ottimo risultato”. Vai all’intervista sul sito di Arpa Marche

Com’è e come vorreste che fosse Arpae Emilia-Romagna?

ER_logo_lente_300x200

Arpae dal 1° gennaio è un nuovo ente, con una nuova identità da affermare e da costruire; la progettazione e l’organizzazione di Arpae non possono prescindere dall’opinione dei suoi referenti esterni. Al via un´indagine sulla percezione dell’Agenzia e sulle principali caratteristiche che dovrebbe sviluppare, secondo i suoi utenti/clienti. Continua a leggere Com’è e come vorreste che fosse Arpae Emilia-Romagna?

ECOSCIENZA – Il secondo Rapporto integrato di sostenibilità di Arpa Emilia-Romagna

ER_ris1_300x200

Il secondo Rapporto integrato di sostenibilità di Arpa Emilia-Romagna presenta i dati relativi al 2014 dell’Agenzia (oggi Arpae); il documento è uno strumento per misurare e comunicare gli effetti diretti e indiretti delle attività svolte dall’Agenzia sotto il profilo della sostenibilità economica, sociale e ambientale. Continua a leggere ECOSCIENZA – Il secondo Rapporto integrato di sostenibilità di Arpa Emilia-Romagna

Sardegna, il sistema WebGis per accedere alla cartografia interattiva su clima e ambiente

sardegna_gis_clima_300x

Il sistema WebGis del Dipartimento meteoclimatico di Arpa Sardegna permette di accedere alla cartografia interattiva, relativa alle tematiche climatiche, bioclimatiche e ambientali. L’obiettivo è di rendere le informazioni disponibili a tutti i soggetti interessati ai dati tematici a supporto di analisi ambientali a scala regionale e locale. Leggi il resto >

Clima 2015 al Centro-Nord, un altro anno anomalo

ER_clima_300x200

Il 2015 è risultato, ancora una volta, un anno  caratterizzato da clima anomalo per le regioni centro-settentrionali dell’Italia: molto più caldo della media, con precipitazioni altalenanti e mesi siccitosi in molte zone; numerosi gli eventi meteorologici estremi. L’analisi del gruppo di lavoro Arcis a cui partecipa anche Arpae Emilia-Romagna. Leggi il resto >

 

 

 

Ecoreati: un protocollo comune Procure, Arpae e Forze di polizia

ER_reati_ambiente_300x200

Procure territoriali, Arpae e Forze di polizia dell’Emilia-Romagna hanno sottoscritto un protocollo che indica soluzioni condivise per l’applicazione della legge 68/2015 sugli ecoreti. L’articolo in Ecoscienza 3/2016 illustra il percorso complesso, concluso con successo, per garantire l’applicazione uniforme del diritto sul territorio regionale. Arpae è unico soggetto asseveratore delle prescrizioni. Leggi il resto >

“Are we ready for climate change?”, il video dell’Eea

EEA_clima_video_300x200

Il cambiamento climatico sta già causando una varietà di effetti per la nostra salute, gli ecosistemi e l’economia. Questi impatti diventeranno molto probabilmente più grave nei prossimi decenni. Ecco perché è necessario prepararsi con progetti e azioni di adattamento. Un video dell’Agenzia europea per l’ambiente (Eea) spiega tutto questo in parole semplici. Guarda il video