Convenzione Arpa Liguria e Guardia costiera

A Genova è stato rinnovato l’accordo fra Capitaneria di Porto e Arpal, un’intesa che parte dalla balneazione e arriva alla modellistica, passando per i monitoraggi ambientali, le emergenze e le azioni congiunte in mare e lungo la costa. Un accordo che potrebbe essere allargato ad altre realtà costiere della penisola.

Continua a leggere Convenzione Arpa Liguria e Guardia costiera

Una winter school di riflessione: il posizionamento di AssoArpa

Si è svolta dal 14 al 16 marzo in Val d’Aosta la seconda Winter school, momento di ritrovo e formazione di Assoarpa, l’Associazione delle Agenzie regionali e provinciali per la protezione dell’ambiente (…quasi tutte). “Le Agenzie nel contesto della legge 132/2016: bilanci e prospettive” il tema dell’edizione 2018, che ha visto salire nell’estremo nord-ovest una quarantina fra direttori e dirigenti di primo piano provenienti da tutto il Sistema nazionale di protezione dell’ambiente.

Continua a leggere Una winter school di riflessione: il posizionamento di AssoArpa

AssoArpa: gdl al lavoro per gli interventi in emergenza a seguito di incendio

Il tema degli interventi in emergenza a seguito di incendi negli impianti di trattamento rifiuti continua a essere di estrema attualità all’interno di Assoarpa e di Snpa: a Genova prende forma l’evento formativo che contribuirà ad omogeneizzare questo tipo di attività in tutta Italia.

Continua a leggere AssoArpa: gdl al lavoro per gli interventi in emergenza a seguito di incendio

Snpa è struttura operativa del Servizio nazionale di protezione civile

Il nuovo decreto legislativo sulla Protezione civile individua esplicitamente il Sistema nazionale di protezione dell’ambiente quale Struttura operativa del Servizio nazionale della protezione civile, superando un concetto che sembrava esclusivo di quelle agenzie dotate di Centro funzionale.

Continua a leggere Snpa è struttura operativa del Servizio nazionale di protezione civile

Arpal convalida nuovo metodo analisi Pfas

Fra gli inquinanti “emergenti” spicca la famiglia dei PFAS: il laboratorio di Arpa Liguria è stato scelto per validare un nuovo metodo analitico messo a punto da un ricercatore giapponese, che permette di analizzare insieme oltre 30 molecole. Un segnale importante all’interno di un Snpa che vede già pronti sul tema sia il Veneto, leader del settore, sia la Lombardia; insieme, appunto, alla Liguria.

Continua a leggere Arpal convalida nuovo metodo analisi Pfas

Nuovo decreto sulle specie invasive: Ispra e Arpal già all’opera.

Le specie invasive sono una delle minacce più concrete per la biodiversità; un nuovo decreto appena uscito in Gazzetta Ufficiale propone nuove concrete misure e individua in Ispra l’ente tecnico scientifico di supporto al Ministero dell’Ambiente. In Liguria, grazie al progetto Aliem che coinvolge anche Toscana e Arpa Sardegna, si lavora a un sistema di allertamento precoce, e a una sezione dedicata in Libioss, l’Osservatorio ligure delle specie aliene.

Continua a leggere Nuovo decreto sulle specie invasive: Ispra e Arpal già all’opera.

Articoli scientifici di Arpal

Rappresentano una visione parziale, molto approfondita e per certi versi quasi indecifrabile ai non addetti ai lavori, ma le pubblicazioni scientifiche sono un indicatore della qualità del lavoro svolto, e acquisiscono ancora più significato quando scaturiscono da enti che hanno competenze territoriali e finalità analitiche prettamente operative. Arpa Liguria ha raccolto i lavori pubblicati negli ultimi anni.

Continua a leggere Articoli scientifici di Arpal

Come gestire le emergenze a seguito di incendi

IncendioGli interventi a seguito di incendi in impianti di rifiuti sono diventati di una preoccupante regolarità su tutto il territorio nazionale. Carlo Emanuele Pepe, direttore generale di Arpa Liguria, introduce l’argomento e il gruppo di lavoro per ottimizzare la risposta che si può dare su questo tema così delicato.

Continua a leggere Come gestire le emergenze a seguito di incendi

Il Poor Man’s Ensemble di Arpal su Atmospheric Research

Pubblicato su una rivista scientifica internazionale l’ultimo studio effettuato da Arpal, in collaborazione con l’Isac-Cnr di Bologna, che descrive nel dettaglio il funzionamento e i risultati del Poor Man’s Ensemble, un nuovo strumento che permette di sfruttare al meglio i modelli previsionali operativi disponibili nell’attività del Centro Meteo Arpal.

Continua a leggere Il Poor Man’s Ensemble di Arpal su Atmospheric Research

Tempo di regali: guarda come Arpal analizza la bigiotteria

In questo periodo dell’anno il laboratorio multisito di Arpal vede un incremento di un target ben definito di campioni: si tratta di frutta secca e cereali, per scongiurare la presenza delle micotossine (di cui avevamo già parlato su AmbienteInforma qui), e di bigiotteria, per la ricerca di possibili sostanze allergeniche.

Continua a leggere Tempo di regali: guarda come Arpal analizza la bigiotteria

Liguria al lavoro su ferrovie, strade e porti

Pur essendo la Liguria una regione di piccole dimensioni, la sua particolare orografia, la presenza di uno dei sistemi portuali più importanti dell’Europa meridionale e l’attrattività turistica della costa e dell’entroterra rendono necessario un numero rilevante di opere strategiche di interesse nazionale e regionale, le cosiddette grandi opere.

Continua a leggere Liguria al lavoro su ferrovie, strade e porti

Analisi dei Pcb: Arpal pubblica nuovo studio su rivista scientifica internazionale

A distanza di un anno, Arpal torna su una rivista scientifica internazionale con un lavoro sulle analisi dei Pcb: allora si era trattata di una piccola rivoluzione sul metodo vero e proprio di analisi, oggi di un ulteriore approfondimento per rilevare anche le tracce più piccole.

Continua a leggere Analisi dei Pcb: Arpal pubblica nuovo studio su rivista scientifica internazionale

Il “gambero di fiume” segnalato nei rii della provincia di Genova

Il “gambero di fiume” resiste nelle acque dei torrenti liguri e la sua presenza è stata segnalata recentemente in alcuni nuovi rii in provincia di Genova.
L’Austrapotamobius pallipes (nome scientifico della specie) è stato infatti individuato durante un recente sopralluogo di Arpal a tutela della biodiversità e la sua presenza conferma come, in Liguria, questa specie autoctona possa sopravvivere grazie alle acque fortemente ossigenate e di buona qualità dei torrenti.
Il gambero di fiume è stato progressivamente decimato in tutta Europa a causa di una malattia epidemica portata del Gambero Rosso della Louisiana, una specie aliena che ha “invaso” anche le acque italiane. Il “rosso” necessita peraltro di acque lente, come quelle di fiumi con bacini più ampi o laghi.
I pericoli per il nostro gambero di fiume non finiscono qui, però. La nuova minaccia si chiama Pacifastacus leniusculus, un’altra specie aliena che, invece, potrebbe adattarsi meglio alla realtà locale dei piccoli rii e portatore, purtroppo, della stessa forma epidemica (un fungo parassita chiamato volgarmente “peste del gambero”) già trasmessa dal Gambero Rosso.
Va sottolineato come il gambero di fiume sia una specie che richiede una rigida tutela, secondo gli allegati II e V della direttiva europea Habitat, ed è considerato a rischio di estinzione nella lista Rossa redatta dall’ Iucn (Unione Internazionale per la conservazione della natura e delle risorse naturali).
Arpal è da tempo impegnata, assieme al Distav nel progetto Europeo Aliem, che prevede la creazione di un sistema di allerta precoce per tentare di rallentare l’invasione di queste specie invasive.

 

Inquinamento in mare, Arpa Liguria collabora a esercitazione Capitaneria di porto di Genova

Arpal ha un’approfondita conoscenza di modellistica marina, per questo ha supportato la Capitaneria di Porto di Genova durante l’esercitazione denominata “Perla di Tigullio”.

Continua a leggere Inquinamento in mare, Arpa Liguria collabora a esercitazione Capitaneria di porto di Genova