Campagna di crowdfunding per sostenere “Storie resilienti”

E’ entrata nel vivo la campagna crowdfunding, promossa da Cittadini reattivi e sostenuta da Banca etica, per realizzare Storie resilienti: due documentari, un ebook e un festival.

Storie resilienti è il frutto di quattro anni di consumo di “suola delle scarpe” in giro per l’Italia che hanno dato luogo a diverse inchieste giornalistiche, pubblicate su alcuni dei maggiori media italiani, anche premiate, ma che non hanno permesso economicamente, ad esempio la produzione dei web doc rimasti fino a ieri in un cassetto e neppure la pubblicazione di un libro dove raccoglierle. Da qui l’idea della campagna di crowdfunding per produrre i primi due documentari, un ebook con le storie più rappresentative per la collettività raccolte.

Anche per questo #Storieresilienti, è stato selezionato, insieme ad altri 15 progetti nazionali, da Banca etica tra 180 provenienti da tutta Italia e ha il patrocinio del coordinamento Basta veleni, Legambiente Lombardia, il Comune di Casale Monferrato, Afeva (Associazione familiari e vittime dell’amianto), il comitato del Premio Ambientalista dell’anno Luisa Minazzi e il settore anticorruzione e cittadinanza monitorante di Libera e Gruppo Abele con Scuola Common.

L’obbiettivo è raccogliere 15mila euro entro l’8 agosto. “Non è un obbiettivo semplice in così poco tempo, ma proprio per questo vogliamo mobilitare tutti coloro che hanno a cuore l’informazione indipendente e il giornalismo d’inchiesta e la tutela della salute, dell’ambiente e il rispetto della legalità” ha ricordato Rosy Battaglia.
Per sostenere il progetto basta collegarsi alla piattaforma di Produzioni dal basso al link http://sostieni.link/15214 e donare dai 5 euro in su.

“E’ già online il primo video Basta veleni, anteprima di quattro anni di storie dei movimenti civili bresciani a tutela della salute e dell’ambiente.

E’ visibile anche il secondo video anteprima, che documenta la resilienza e la lotta contro Eternit della comunità di Casale Monferrato, culminata con l’inaugurazione del parco EterNOT lo scorso 10 settembre e un premio destinato a chi si batte contro l’amianto” conferma Rosy Battaglia, regista e autrice delle riprese inedite, montate dal filmaker Marco Balestra.

Le testimonianze delle comunità di Brescia e Casale Monferrato documentate in quattro anni di riprese inedite, dimostrano che c’è chi agisce e cambia il corso delle cose, chiede alle istituzioni bonifiche, trasparenza, dati e avevo bisogno di restituire ai cittadini tutto quello che ho visto e raccontato sulla carta e sul web in questi anni” ha affermato Rosy Battaglia, giornalista d’inchiesta – appena premiata come Pioniera della rete da Assoprovider e NaStartup – è anche ideatrice e fondatrice dell’associazione Cittadini reattivi e dell’omonimo progetto giornalistico multimediale, online dal 2013.

Per informazioni: cittadinireattivi@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *