Ganapini, il futuro delle Agenzie ambientali (se c’è) è “disruptive”: Arpa 4.0

Intervento di Walter Ganapini, direttore generale di Arpa Umbria su Micron: “È l’ora di disegnare, in modo resiliente e coerente con i vincoli di disponibilità decrescente di risorse finanziarie ed umane, un nuovo modello di Arpa, che corrisponda alla domanda costante di ambiente pulito e di tutela della salute da parte dei cittadini attivi e responsabili e delle imprese che vivono come centrale la sfida competitiva che nel mercato globale si combatte su qualità ambientale di processi produttivi, prodotti e territori. ” Vai all’articolo >

Pollini in Umbria: inizio di stagione all’insegna delle Cupressaceae

La rilevazione sistematica della presenza di pollini nell’aria, garantita in Umbria dalla Rete regionale di monitoraggio aerobiologico, rappresenta uno strumento di conoscenza di fondamentale importanza per ciò che attiene la prevenzione e la cura delle manifestazioni allergiche

Continua a leggere Pollini in Umbria: inizio di stagione all’insegna delle Cupressaceae

Umbria: eccellente nel 2016 la qualità delle acque di balneazione  

In linea con il trend registrato nelle ultime stagioni, il monitoraggio realizzato da Arpa Umbria ha confermato un giudizio di qualità eccellente per le acque di balneazione individuate nei laghi Trasimeno, Piediluco e Chico Mendes.

Continua a leggere Umbria: eccellente nel 2016 la qualità delle acque di balneazione  

Cattivi odori, l’attività di Arpa Umbria

Quello degli impatti olfattivi è un tema sempre più sentito. Su questo fronte l’Agenzia ambientale umbra ha investito negli ultimi tempi sull’innovazione tecnologica: dall’olfattometria dinamica ai nasi elettronici, fino a una app a supporto delle indagini sociologiche.

Continua a leggere Cattivi odori, l’attività di Arpa Umbria

A Terni e Perugia la biblioteca multisito di Arpa Umbria, tra storia del polo industriale e paesaggio

La Biblioteca di Arpa Umbria è intesa, non solo come struttura di conservazione libraria e archivistica, ma soprattutto come polo di aggregazione per le attività di educazione ambientale e per le iniziative legate alla sostenibilità dello sviluppo.

Continua a leggere A Terni e Perugia la biblioteca multisito di Arpa Umbria, tra storia del polo industriale e paesaggio

Servono Agenzie protagoniste del percorso verso l’unico sviluppo possibile, quello sostenibile

ganapini_200x

I nodi indicati già nell’ottobre del 1999 alla terza conferenza nazionale delle Agenzie ambientali, tenutasi a Napoli, vanno ancora sciolti con il contributo di ogni attore sociale, economico e istituzionale interessato ad Agenzie protagoniste del percorso verso l’unico sviluppo possibile, quello sostenibile, come sottolinea con forza la Laudato si’. Il contributo di Walter Ganapini, direttore generale di Arpa Umbria, in Ecoscienza 4/2016.

Continua a leggere Servono Agenzie protagoniste del percorso verso l’unico sviluppo possibile, quello sostenibile

Il Laboratorio Multisito di Arpa Umbria

la-chimica-delle-acque-600x300

Quello di conformare i propri servizi ai requisiti previsti dagli standard di qualità è un obiettivo che il Laboratorio Multisito di Arpa Umbria, articolato nei due siti di Perugia e Terni, si è dato come prioritario sin dalla sua nascita.

Continua a leggere Il Laboratorio Multisito di Arpa Umbria

Trasporto di pollini di Ambrosia dal Centro Europa alle coste adriatiche italiane

concentrazioni_ambrosia

I Servizi di informazione pollinica delle Agenzie regionali della riviera adriatica centro-settentrionale hanno segnalato, a partire dalla fine di agosto 2016, alcuni picchi di concentrazione di pollini di Ambrosia artemisiifolia, che si sono registrati in rapida successione presso tutte le postazioni situate sul litorale e nelle pianure retrostanti ad esso.

Continua a leggere Trasporto di pollini di Ambrosia dal Centro Europa alle coste adriatiche italiane

VIDEO – Di alberi e meraviglia: il Bosco didattico di Ponte Felcino

Arpa Umbria, da alcuni anni, nei percorsi di educazione ambientale organizza al Bosco didattico laboratori e attività scientifiche inerenti i cicli vegetazionali e le caratteristiche delle diverse specie arboree e arbustive. Questo permette ai ragazzi di comprendere a pieno il ruolo ecosistemico offerto da foreste, boschi e alberi in rapporto alla biodiversità, ai cambiamenti climatici e al dissesto idrogeologico. Vai al video >