Dalle regioni – Il controllo delle emissioni e gli effetti del cambiamento climatico

Valori medi rilevati in μg/m3 nel periodo di monitoraggio, della sommatoria di tutti i COVLe esperienze regionali in materia di controlli delle emissioni, con un panorama di varie metodologie utilizzate sia in termini di strumenti di misura che di modellistica, presentate nel Rapporto ambiente Snpa. Sui cambiamenti climatici, presentato il caso delle ondate di calore.

Continua a leggere Dalle regioni – Il controllo delle emissioni e gli effetti del cambiamento climatico

Nuova legge per Arpa Valle d’Aosta: il Sistema e le specificità regionali

Trascorsi più di vent’anni dalla sua istituzione, la Regione autonoma Valle d’Aosta ha approvato, a fine marzo, una legge di riforma dell’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente della Valle d’Aosta (Arpa), in considerazione della profonda evoluzione della normativa ambientale in questo ventennio, e  alla luce dell’istituzione del Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente (Snpa), con legge 28 giugno 2016, n. 132.

Continua a leggere Nuova legge per Arpa Valle d’Aosta: il Sistema e le specificità regionali

L’impatto ambientale delle acciaierie sulla qualità dell’aria

Pubblicato il report finale del “Progetto per la valutazione degli impatti sulla qualità dell’aria provocati dagli stabilimenti di produzione dell’acciaio” condotto da Arpa Valle d’Aosta, Arpa Umbria e Arpa Veneto, con l’obiettivo di valutare l’impatto ambientale sull’inquinamento atmosferico provocato dalle emissioni degli stabilimenti di produzione dell’acciaio localizzati ad Aosta, Terni e Vicenza.

Continua a leggere L’impatto ambientale delle acciaierie sulla qualità dell’aria

I cambiamenti climatici: indicatori d’impatto, monitoraggi e droni

Arretramento annuale della fronte del ghiacciaio di Timorion (gruppo del Gran Paradiso, Valle d’Aosta)Sui cambiamenti climatici le esperienze presentate nell’ambito del Rapporto Ambiente Snpa riguardano la predisposizione di un set di indicatori di impatto, il monitoraggio dei cicli fenologici delle piante e l’uso dei droni per le variazioni dei versanti alpini e dei ghiacciai.

Continua a leggere I cambiamenti climatici: indicatori d’impatto, monitoraggi e droni

Nucleare, campi elettromagnetici e reflui medicali

Volume di rispetto a 6 V/m del livello di campo elettrico generato dalla SRB da progetto originario con condizioni in situAlcune esperienze del sistema Ispra/Arpa/Appa  nel campo degli agenti fisici (campi elettromagnetici, radiazioni ionizzanti) contenute nel Rapporto Snpa 2018.

Continua a leggere Nucleare, campi elettromagnetici e reflui medicali

Le abbondanti nevicate hanno reintegrato le risorse alpine

93 trincee per misurare quanta neve è caduta quest’inverno sono state scavate lungo i pendii sopra Barbonecchia in Val Susa tra i 1300 e i 2800 metri nell’ambito del quarto interconfronto sullo snow water equivalent, l’equivalente d’acqua della neve, che si è tenuto il 19 e 20 marzo.

Continua a leggere Le abbondanti nevicate hanno reintegrato le risorse alpine

Un approccio integrato e partecipato per la gestione sostenibile dei corsi d’acqua

I fiumi sono gli assi dello sviluppo sostenibile nelle Alpi. La Dora Baltea in Valle d’Aosta è uno dei cinque casi studio del progetto Interreg SPARE (Strategic Planning for Alpine River Ecosystems) che ha come finalità l’armonizzazione tra utilizzo e conservazione della risorsa idrica.

Continua a leggere Un approccio integrato e partecipato per la gestione sostenibile dei corsi d’acqua

XI Relazione sullo stato dell’ambiente in Valle d’Aosta

Disponibile online, la relazione è caratterizzata dall’ampio utilizzo di infografica, per facilitare l’accesso e la fruizione di una mole di informazioni, disponibili sul sito di Arpa Valle d’Aosta, in cui ricchezza e complessità sono congiunte e in continuo sviluppo.

Continua a leggere XI Relazione sullo stato dell’ambiente in Valle d’Aosta

Una stazione di misura di Arpa Valle d’Aosta nella rete europea di misura dei gas a effetto serra

La stazione di misura di Torgnon è tra le prime sette stazioni europee ad aver raggiunto gli elevati standard di qualità necessari per essere ufficialmente riconosciuta come stazione ICOS, la rete europea di misura dei gas a effetto serra.

Continua a leggere Una stazione di misura di Arpa Valle d’Aosta nella rete europea di misura dei gas a effetto serra

Valorizzare il potenziale della geotermia a bassa entalpia

Anche Arpa Valle d’Aosta ha partecipato a Salisburgo alla conferenza di medio-termine del progetto euroepo “Greta”.  A piccole profondità, il sottosuolo offre energia termica rinnovabile, che oggi è ancora poco sfruttata. Il progetto punta a sbloccare il potenziale geotermico di bassa entalpia nelle Alpi.

Continua a leggere Valorizzare il potenziale della geotermia a bassa entalpia

Incendi e smog attanagliano il Piemonte

Gli incendi che per giorni hanno investito le vallate alpine in Piemonte hanno causato notevoli danni alla flora e alla fauna e provocato un aumento delle concentrazioni degli inquinanti atmosferici, portando strascichi anche in Valle d’Aosta.

Continua a leggere Incendi e smog attanagliano il Piemonte

2° interconfronto internazionale Radon in campo per sistemi di misura passivi

Il 21 e 22 settembre scorsi si è svolto presso il Campus Bovisa del Politecnico di Milano, il workshop conclusivo del 2° interconfronto internazionale del radon in campo per sistemi di misura passivi alla cui organizzazione hanno preso parte Arpa Valle d’Aosta e Arpa Piemonte. Lo scopo di questo interconfronto è stato valutare in campo le reali prestazioni dei rivelatori passivi utilizzati dai laboratori di dosimetria radon.

Continua a leggere 2° interconfronto internazionale Radon in campo per sistemi di misura passivi

VIDEO – Il progetto europeo PrévRiskHauteMontagne

Il video propone una sintesi delle principali azioni tecniche realizzate dal progetto “PrévRiskHauteMontagne” (luglio 2016-aprile 2017) che è guidato dalla Fondazione Montagna Sicura di Courmayeur (AO) e ha come partner Arpa Piemonte, Arpa Valle d’Aosta e il Comune di Valtournenche per l’Italia, La Chamoniarde e l’Edytem-CNRS per la Francia e l’Ufficio geologico del Cantone Vallese per la Svizzera.

La prevenzione dei rischi in alta montagna: i risultati del progetto PrèvRiskHauteMontagne

Arpa Piemonte e Arpa Valle d’Aosta hanno preso parte ad un progetto ALCOTRA, Alpi Latine Cooperazione TRAnsfrontaliera, che è il programma europeo di cooperazione transfrontaliera che coinvolge il territorio alpino tra la Francia e l’Italia; tra le principali azioni messe in campo sono da evidenziare gli studi sul permafrost e rischi associati, la dinamica dei ghiacciai a rischio nell’area del Monte Bianco e gli studi dei ponti di neve. Continua a leggere

Tourscience: un progetto europeo che promuove un turismo attento all’ambiente

Arpa Valle d’Aosta con il Centro di ricerca sugli ecosistemi di altitudine di Chamonix e il Comune di Torgnon con il progetto TOURSCIENCE hanno realizzato prodotti turistici innovativi per la fruizione dell’ambiente montano con una spiccata attenzione all’ambiente e al tema dei cambiamenti climatici.

Continua a leggere Tourscience: un progetto europeo che promuove un turismo attento all’ambiente