Siccità, la risalita del cuneo salino nel delta del Po

L’attuale situazione di grave siccità ha portato a una forte carenza idrica anche il fiume Po. La situazione è costantemente monitorata in maniera unitaria sotto diversi aspetti. Tra le attività anche una campagna di misura della salinità lungo i diversi rami del delta. 

Continua a leggere Siccità, la risalita del cuneo salino nel delta del Po

Qualità dell’aria e ozono: al via in Emilia-Romagna il progetto CAPTOR


Il progetto europeo CAPTOR (Collective Awareness Platform for Tropospheric Ozone Pollution) punta sul coinvolgimento della cittadinanza per il monitoraggio dell’inquinamento da ozono. Arpae collabora al progetto per il confronto dei dati rilevati con quelli della rete di monitoraggio regionale.

Continua a leggere Qualità dell’aria e ozono: al via in Emilia-Romagna il progetto CAPTOR

Cambiamenti climatici e agricoltura, il presente e il futuro

Gran parte degli scienziati concordano nell’attribuire anche all’agricoltura un ruolo importante nelle emissioni di gas serra, responsabili del cambiamento del clima. Occorrono azioni di adattamento, servizi climatici per previsioni a lungo termine e strumenti per la loro applicazione in campo agricolo. Leggi l’articolo in Ecoscienza.

Balneazione e stato del mare in Emilia-Romagna, gli aggiornamenti sul sito Arpae

Sempre aggiornate sul sito di Arpae le informazioni su balneazione, radiazione UV e rischio calore. Pubblicati anche dati e informazioni sull’ecosistema marino-costiero, dal bollettino settimanale MareInForma alle previsioni dell’altezza dell’onda.

Continua a leggere Balneazione e stato del mare in Emilia-Romagna, gli aggiornamenti sul sito Arpae

VIDEO – “Zanzara tigre e altri insetti: pericoli pubblici”

Al via in Emilia-Romagna la nuova campagna informativa per contrastare la diffusione di zanzare e pappataci ed evitare punture. Qualche consiglio utile: trattare i tombini con prodotti larvicidi, eliminare i ristagni d’acqua, tenere i giardini puliti, rimuovere l’erba sfalciata, usare repellenti su pelle e abiti.

Continua a leggere VIDEO – “Zanzara tigre e altri insetti: pericoli pubblici”

Glifosate e derivati, classificazione e controllo

L’uso dell’erbicida glifosate è autorizzato in Europa fino a dicembre 2017 con prescrizioni. I provvedimenti dell’Ue, del ministero della Salute e della Regione Emilia-Romagna per una maggiore tutela della salute e dell’ambiente. Anche la complessità del controllo nell’articolo in Ecoscienza

Siccità in Emilia-Romagna, gli aggiornamenti sul sito di Arpae

Il 22 giugno è stato decretato lo stato di emergenza per la siccità nei territori di Parma e Piacenza, in risposta alla perdurante crisi idrica che colpisce il territorio regionale. Sul sito di Arpae la pagina Siccità estate 2017 pubblica le informazioni, i provvedimenti presi e le procedure per le deroghe ai divieti di prelievo. Vai a Siccità estate 2017.

Snpa, il lavoro del gruppo nazionale Fitofarmaci per assicurare omogeneità nel monitoraggio

Il controllo dei fitofarmaci è attività particolarmente complessa che richiede competenze in grado di rispondere alle diverse norme in campo ambientale e alimentare. Con l’istituzione del Sistema nazionale a rete per la protezione dell’ambiente (Snpa) è necessario da parte delle agenzie ambientali un lavoro comune anche per assicurare omogeneità nel monitoraggio. Le attività del gruppo nazionale dei referenti Fitofarmaci.

Continua a leggere Snpa, il lavoro del gruppo nazionale Fitofarmaci per assicurare omogeneità nel monitoraggio

Il monitoraggio ambientale tra scienza, interpretazione e innovazione

Compiere una misura significa, di fatto, fare un esperimento. Se ci si accinge dunque a compiere un rilievo, una valutazione, una misura non si può prescindere dal conoscere le condizioni di base in cui si opera, compresi i limiti con cui l’osservazione è fatta. Per chi fruisce dell’informazione ambientale – sia egli un cittadino, un magistrato, uno scienziato, un politico – è fondamentale aver ben chiari condizioni e limiti di misura.

Continua a leggere Il monitoraggio ambientale tra scienza, interpretazione e innovazione