La partita di Bonn

Su Micron un articolo di Pietro Greco su COP23, la conferenza Onu sui cambiamenti climatici che si sta svolgendo a Bonn. La domanda che si pone è: chi guiderà il mondo in questa partita difficile ma non impossibile, vista l’assenza dell’Amministrazione Trump? Forse la Germania. Vai all’articolo >

Gli oceani sotto assedio

Su Micron un articolo parla dello studio tedesco BIOACID durato otto anni e condotto da 250 ricercatori., che ha mostra come la vita negli oceani di tutto il mondo è a rischio e non solo perché aumentano le temperature medie dell’acqua, ma anche perché i mari diventano sempre più acidi. Vai all’articolo >

Ganapini, il futuro delle Agenzie ambientali (se c’è) è “disruptive”: Arpa 4.0

Intervento di Walter Ganapini, direttore generale di Arpa Umbria su Micron: “È l’ora di disegnare, in modo resiliente e coerente con i vincoli di disponibilità decrescente di risorse finanziarie ed umane, un nuovo modello di Arpa, che corrisponda alla domanda costante di ambiente pulito e di tutela della salute da parte dei cittadini attivi e responsabili e delle imprese che vivono come centrale la sfida competitiva che nel mercato globale si combatte su qualità ambientale di processi produttivi, prodotti e territori. ” Vai all’articolo >

Il progetto di Arpa Umbria per l’isola Polvese


A un anno di distanza dall’avvio dei progetti di ricerca e in concomitanza con la fine dei lavori di ristrutturazione del complesso monastico dell’isola Polvese, che la Giunta Provinciale di Perugia ha deliberato di concedere ad Arpa Umbria come sede del Centro di Ricerche, abbiamo posto alcune domande al Direttore Generale di Arpa Umbria Walter Ganapini sul futuro e le prospettive del Centro “Cambiamento climatico e biodiversità in ambienti lacustri e aree umide”.
Leggi l’articolo su micron

Inquinamento dell’aria e nascite premature

Frenare l’inquinamento dell’aria potrebbe aiutare a prevenire 2,7 milioni di nascite premature l’anno, una condizione che minaccia la vita dei bambini e aumenta il rischio di problemi fisici e neurologici a lungo termine. Il record negativo appartiene all’Asia. L’India, da sola, ha fatto registrare un milione di nascite premature collegate al PM2,5.
Leggi l’articolo su micron

L’invasione degli alieni

Ogni anno nei mari di tutto il mondo vengono segnalate 585 specie penetrate in habitat nuovi, dove abitualmente non vivevano. Una invasione continua, il cui ritmo non ha precedenti nella storia recente della vita. Uno dei luoghi di più intensa migrazione è il Mediterraneo il cui paesaggio, da qui a fine secolo, c’è da spettarsi sarà ben diverso da come lo hanno conosciuto i nostri padri.
Leggi l’articolo su micron 

La calda estate artica riguarda anche noi

Molti climatologi sono convinti che, entro il 2030, l’estate artica sarà completamente priva di ghiaccio. E a soffrirne non saranno solo gli orsi polari e le foche che vivono nella regione. I cambiamenti al Polo Nord riguardano infatti anche il clima globale, cioè anche noi. L‘articolo su Micron >

MICRON – Uno sguardo sui mari

Dalla tutela delle grandi profondità marine agli ultimi studi sulla presenza di inquinanti tossici, dal tema delle microplastiche fino agli effetti dei cambiamenti climatici: una breve rassegna degli ultimi articoli della rivista Micron dedicati al mare.

Continua a leggere MICRON – Uno sguardo sui mari

MICRON – Il cervello inquinato


Alcuni recenti studi, come racconta la rivista Science, sembrano corroborare l’ipotesi che le polveri fini possono attaccare il cervello. E più piccole sono le particelle inalate, maggiore è il rischio di un invecchiamento cognitivo veloce, dell’Alzheimer e di altri tipi di demenza. Vai all’articolo >

MICRON – La società dei consumi e il futuro della Terra

Raramente nella storia sono aumentati contemporaneamente sia la popolazione che i consumi pro capite, come è accaduto negli ultimi decenni. Tre ricercatori dell’Università di Vienna hanno calcolato il contributo delle diverse aree del mondo a questo enorme consumo di beni naturali materiali. Vai all’ articolo >