“Chi li ha visti?” per recuperare i rifiuti fino all’ultimo grammo

er_chilihavisti

Cosa accade ai rifiuti dopo la raccolta differenziata? Vengono recuperati? E cosa diventano? Per rispondere a questi interrogativi la Regione Emilia-Romagna, con la collaborazione di Arpae, ha realizzato la campagna Chi li ha visti? Indagine sulla nuova vita dei rifiuti che ricostruisce e divulga il percorso dei rifiuti differenziati, dal momento della raccolta agli impianti di recupero.

In Emilia-Romagna si punta da tempo a ridurre la produzione dei rifiuti, a raccogliere in modo differenziato tutti i materiali riciclabili, per creare un sistema circolare senza scarti, così da trasformare i rifiuti in risorsa. Un orientamento sostenuto anche dalle azioni previste nella recente legge regionale sull’economia circolare

Più del 70% dei rifiuti che raccogliamo in modo differenziato sono inviati a impianti di recupero dentro i confini regionali. Novità di questa edizione della campagna è l’evidenza data al tasso di riciclaggio dei rifiuti, vale a dire il rapporto tra i rifiuti prodotti e quelli avviati a recupero: nel 2014 il tasso di riciclaggio è stato del 51%. Obiettivo della Regione Emilia Romagna e di arrivare al 70% entro il 2020.

materiali informativi della quarta edizione di Chi li ha visti? (dati 2014) sono scaricabili sul sito della Regione. Leggi il resto >

Altre risorse

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *