Il controllo delle sorgenti di radiazioni ionizzanti in Liguria

parafulmine-arpalig

Fra i compiti istituzionali di Arpal, infatti, è previsto il monitoraggio della radioattività ambientale e il controllo delle sorgenti di radiazioni ionizzanti. Sono rimasti meno di una decina i parafulmini radioattivi presenti in Liguria: uno degli ultimi è stato rimosso sul tetto di un grattacielo di Genova, sotto l’occhio vigile del personale Arpal. Leggi il resto >