ECOSCIENZA – Come cambia il rischio valanghe, come cambiano gli strumenti

Il cambiamento climatico, associato a una notevole crescita delle attività turistiche e ricreative sulla neve, pone nuovi problemi nella previsione e nella prevenzione del rischio valanghe. Cambiano i tipi di valanghe e i territori interessati; ciò richiede l’adeguamento e il ripensamento degli strumenti di previsione e allarme. Il servizio in Ecoscienza 2/2016, ancora estremamente attuale dopo le grandi nevicate e le slavine che hanno colpito l’Italia centrale. Leggi il resto (pdf) >

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *