Il Centro di documentazione scientifico-ambientale di Arpa Lombardia

In Arpa Lombardia il Centro di documentazione scientifico-ambientale si propone di gestire, promuovere e diffondere la documentazione tecnico-scientifica prodotta principalmente nell’Agenzia, ma anche in Regione, negli enti locali e nel Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente (Snpa), università e istituti di ricerca.

La Documentazione è considerata una funzione strategica all’interno di qualsiasi organizzazione del lavoro. Questo ruolo è ancor più valido nel contesto di Arpa Lombardia che considera l’informazione e la comunicazione sulle azioni a carattere tecnico-scientifico strumenti necessari che l’Agenzia ha per diffondere il supporto documentaristico adeguato.

L’istituzione del Centro di documentazione scientifico-ambientale si sviluppa nel 2006 con l’intento di arricchire la comunicazione, l’informazione e lo scambio di documenti in tema di ambiente. In particolare si propone di gestire, promuovere e diffondere la documentazione tecnico-scientifica prodotta principalmente in Arpa Lombardia, ma anche in Regione, negli enti locali e nel Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente (Snpa), università e istituti di ricerca.

La necessità di organizzare un Centro di documentazione, funzionale ed efficiente, nasce dall’esigenza di mettere a disposizione supporti documentali a forte valenza tecnico-scientifica (cartacei e on-line) per l’autoaggiornamento, la formazione personale e individuale per tutti i dipendenti.

La struttura si basa su un modello che considera una oculata politica degli acquisti, attento alle esigenze territoriali dei Dipartimenti e della sede centrale. Condivide attraverso la rete tutte le risorse documentarie, garantendo la massima collaborazione e favorendo l’aggiornamento scientifico ambientale, giuridico e tecnico-normativo per lo svolgimento delle attività e rendere disponibile il patrimonio di documentazione.

Tra gli obiettivi qualificanti del Centro ci sono fra gli altri: il risparmio economico, il recupero di documenti e informazioni anche altamente specializzate e al di fuori dei circuiti editoriali classici, il controllo della documentazione in arrivo, la razionalizzazione del patrimonio documentario, accesso semplificato e facilitato alla documentazione.

La biblioteca virtuale: ruolo della gestione del catalogo e ricerca delle risorse elettroniche

A tal proposito Arpa Lombardia dal 2008 si è dotato di un portale online per l’accesso e la gestione degli abbonamenti alle riviste e collezioni online, che abbiamo a disposizione, e in seguito di un nuovo motore di ricerca di ultima generazione. Questo ha consentito a ogni utente di accedere e consultare tutte le risorse elettroniche sia italiane che straniere da qualunque postazione delle sedi Arpa. Ecco alcuni numeri: oltre 3200 periodici elettronici in full text e monografie, alcune banche dati a carattere scientifico, come Environment Complete e la STM Source, altre a carattere giuridico e tecnico ambientale, collezioni scientifiche di cospicui pacchetti sottoscritti con editori come Elsevier, Spinger e Wiley, oltre 3000 ebook.

Home page del catalogo

Nascita di un nuovo Centro di Documentazione a biblioteca attiva

L’adesione del Centro di Documentazione all’Archivio ACNP presente dal 2012 è stata la conclusione di un lavoro di collaborazione con la Biblioteca dell’Istituto di Matematica Applicata e Tecnologie Informatiche “E. Magenes” del CNR di Pavia, che ha operato nel contesto del gruppo di lavoro di ACNP “biblioteche in sonno”.

Il metodo utilizzato ed i risultati conseguiti ad oggi hanno comportato nella prima fase dei lavori l’individuazione del patrimonio documentale, posseduto dalle biblioteche degli ex PMIP (Presidio Multizonale di Igiene e Prevenzione) confluiti in ARPA Lombardia alla sua costituzione. Completata questa fase, si è provveduto al successivo confronto con la documentazione più recente acquisita dal Centro di Documentazione. Completata la fase di controllo e unificazione dei titoli posseduti, si è provveduto all’inserimento dei dati nel catalogo ACNP, permettendo così al Centro stesso di diventare una “biblioteca attiva” a tutti gli effetti.

Il prossimo obiettivo è l’inserimento dei titoli elettronici nel Catalogo.

Ulteriore sviluppo del Centro è stato il consolidamento della Rete tra le Biblioteche del Sistema Regionale della Lombardia – SIREG, ottemperando così a migliorare ed ottimizzare le risorse di cui disponiamo. Si sono create importanti sinergie per meglio rispondere ai bisogni documentali e conoscitivi dei nostri utenti: richieste di scambi di documentazione esistente, servizi da condividere.

Verso la Rete SI-Documenta del Snpa

Particolare attenzione è stata data allo sviluppo dell’attività della rete delle Biblioteche e/o Centri di documentazione delle Agenzie ambientali ai fini della cooperazione interbibliotecaria, della fornitura di materiale documentario e della suddivisione degli oneri economici necessari per gli abbonamenti.

È proseguito il lavoro che la rete delle Biblioteche e Centri di documentazione delle Agenzie ambientali aveva iniziato negli anni precedenti: infatti, nel mese di aprile 2015 il Consiglio federale del Snpa ha istituito i gruppi di lavoro per l’Area 8 “Attività integrate di tipo strategico” e nello specifico il GdL n.54 per l’attività “Condivisione delle risorse documentali”, coordinato da Arpa Lombardia.

L’adozione poi da parte di alcune Agenzie di un discovery tool, sul modello lombardo, comune per l’accesso e la consultazione delle molteplici banche dati, cataloghi, siti di editori, presenti sui vari siti delle singole istituzioni garantisce un accesso rapido, semplice ed efficace fondamentale per la condivisione del patrimonio informativo del Snpa e della valorizzazione delle singole raccolte.

Conclusioni

Se è vero che la conoscenza e il patrimonio culturale sono alla base di qualsiasi processo costruttivo, è necessario ora da parte di tutti gli attori protagonisti del Sistema nazionale intraprendere come mission e in modo consapevole la strada di un lavoro comune. Solo infatti mettendo insieme le proprie esperienze si potrà rafforzare la Rete SI-Documenta.

Anna Gallo, Arpa Lombardia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *