Il rapporto sul clima di Ispra: la siccità il filo conduttore del 2016 e 2017

La siccità dell’estate 2017 ripropone un dato che già ha caratterizzato il 2016, come indicato dal recente rapporto Ispra sugli indicatori del clima in Italia.

Recentemente è stato pubblicato il nuovo rapporto Ispra Gli indicatori del clima in Italia che illustra l’andamento climatico nazionale nel corso del 2016 e aggiorna la stima delle variazioni negli ultimi decenni.

Dopo il record di temperature toccato nel 2015, il 2016 è stato un anno meno bollente, ma comunque risulta il sesto più caldo per l’Italia almeno dal 1961. La temperatura media annuale rimane più alta di +1.35°C rispetto al trentennio di riferimento 1961-1990.

Serie delle anomalie medie stagionali della temperatura media in Italia rispetto al valore normale 1961-1990 (estate)

L’aspetto più rilevante del 2016 è stato forse la persistenza di condizioni siccitose, parzialmente alleviate dalle piogge primaverili. In generale le precipitazioni annuali sono state complessivamente inferiori alla media climatologica del 6% circa.

Un dato questo che in questa estate 2017 caratterizzata da un’estesa siccità sembra essere confermato, almeno sinora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *