Il Senato approva la legge istitutiva del Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente

logo-senato

Nel tardo pomeriggio di mercoledì 19 maggio 2016 l’Aula del Senato ha approvato a larga maggioranza (173 favorevoli, 2 contrari e 44 astenuti) il disegno di legge che istituisce il “Sistema nazionale a rete per la protezione dell’ambiente e disciplina dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale”. Il provvedimento torna ora a Montecitorio per il varo definitivo.

Il disegno di legge era stato approvato all’unanimità dalla Camera dei Deputati il 17 aprile 2014. Il provvedimento ora varato (vedi sul sito del Senato il testo e tutta la documentazione relativa, compreso il resoconto del dibattito in Aula, e diversi ordini del giorno approvati) è stato integrato – rispetto al testo approvato da Montecitorio – con la prescrizione  (introdotta a seguito del pronunciamento della Ragioneria dello Stato) che “Dall’attuazione della presente legge non devono derivare nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica. Le Amministrazioni pubbliche interessate provvedono all’attuazione della presente legge con le risorse umane, strumentali e finanziarie disponibili a legislazione vigente.”

Il Presidente della Commissione Ambiente della Camera, Ermete Realacci, ha già annunciato che “Alla Camera cercheremo di approvare rapidamente in via definitiva questa riforma che serve al Paese e già da martedì prossimo inizierà il suo esame.”