La mappatura acustica dell’agglomerato di Catania

Arpa Sicilia ha realizzato la mappa acustica strategica di Catania, finalizzata alla determinazione globale dell’esposizione al rumore dovuta a varie sorgenti, e precisamente il traffico stradale, ferroviario, aeroportuale e le attività industriali all’interno dell’agglomerato di pertinenza.

La direttiva europea 2002/49/CE, recepita in Italia con il Decreto Legislativo n. 194/05, richiede a tutti gli stati membri di valutare e ridurre il rumore ambientale degli agglomerati urbani principali mediante l’elaborazione di mappe acustiche e la conseguente messa a punto di piani di azione per strade, ferrovie, aeroporti, porti e siti di attività industriale.

In particolare, l’agglomerato urbano di Catania è l’area individuata dalla delimitazione del centro abitato all’interno del proprio Comune, il quale si estende su una superficie di circa 180 km2 e possiede una popolazione di circa 300.000 abitanti.

Al fine di dare seguito agli adempimenti previsti dal citato Decreto Legislativo n. 194/05, la Regione Sicilia, con Decreto dell’Assessore per il Territorio e l’Ambiente n. 4 del 11/01/2017, ha individuato i comuni di Catania, Messina, Palermo e Siracusa quali autorità competenti per i rispettivi agglomerati, avvalendosi del supporto tecnico-scientifico di ARPA Sicilia.

Lo studio condotto dalla Struttura Territoriale di Catania, inserito in quello più ampio svolto dall’ARPA Sicilia con il coinvolgimento della Struttura Tecnica Agenti Fisici della Direzione Generale e delle Strutture Territoriali di Catania, Messina, Palermo e Siracusa, è consistito nella realizzazione della mappa acustica strategica, finalizzata alla determinazione globale dell’esposizione al rumore dovuta a varie sorgenti, e precisamente il traffico stradale, ferroviario, aeroportuale e le attività industriali all’interno dell’agglomerato di pertinenza.

Popolazione esposta Edifici esposti Scuole Ospedali

LDEN (dB(A))

55-59 48.355 23.812 21 0
60-64 45.771 22.957 42 1
65-69 74.505 36.389 62 6
70-74 33.835 16.312 26 2
>75 828 397 0 0

aLnight (dB(A))

50-54 45.687 22.826 33 0
55-59 62.791 31084 56 4
60-64 61837 29.904 45 5
65-69 4.572 2.188 5 0
>70 178 86 0 0

Dati di popolazione, edifici e recettori sensibili esposti ai livelli di rumore LDEN  e Lnight.  relativi alla mappa acustica strategica dell’agglomerato di Catania.

L’elaborazione delle mappature acustiche delle rispettive infrastrutture ha richiesto un notevole lavoro in termini di reperimento dati, analisi e monitoraggi in situ al fine della caratterizzazione delle sorgenti e della creazione dell’intero progetto in ambiente GIS (QGIS), che implica la realizzazione di tutti gli strati informativi utili per la simulazione della propagazione sonora mediante il software previsionale IMMI 2017 in dotazione.

Particolare cura è stata prestata alla creazione degli strati informativi territoriali inerenti l’edificato (suddiviso per edifici di civile abitazione, scuole e ospedali) e la popolazione (dati ISTAT 2011), fondamentali al fine di ottenere informazioni sul numero di abitanti, edifici e recettori sensibili esposti ai livelli di rumore LDEN e Lnight.

Buona parte del lavoro è stato basato sulla caratterizzazione dello strato informativo inerente la rete stradale, che a causa dei pochi dati a disposizione ha reso necessaria la sperimentazione di una metodologia, consistente nella suddivisione delle strade per tipologia (strade principali, secondarie, di collegamento, senza uscita); nella parametrizzazione dei valori percentuali secondo le linee guida prodotte dal Gruppo di lavoro della Commissione europea e la reale situazione dell’agglomerato di Catania; nella validazione della suddetta metodologia mediante monitoraggio strumentale in situ mediante centraline di rilevamento in continuo in dotazione.

a cura di: Salvatore Casabianca, Resp. U.O. Agenti Fisici e Gianpaolo Garilli, Fisico – Struttura Territoriale ARPA Sicilia di Catania

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *