La radioattività ambientale e il monitoraggio nella repubblica della Slovenia

krsko

Benjamin Zorko, del Joseph Stefan Institute di Lubiana, ha partecipato al convegno del 18 ottobre su La gestione dell’emergenza radiologia a Trieste ed in Friuli Venezia Giulia con una presentazione dal titolo La radioattività ambientale e il monitoraggio nella repubblica della Slovenia.

Zorko ha presentato la rete di monitoraggio della radioattività in Slovenia, soffermandosi soprattutto sugli aspetti che riguardano la centrale nucleare di Krsko. Il monitoraggio avviene sia all’interno che all’esterno dell’edificio (recinzioni), per monitorare la potenziale esposizione della popolazione e per determinare la presenza eventuale di radionuclidi artificiali nell’ambiente.

Ad ogni modo, il programma operativo per il monitoraggio ambientale è progettato per qualsiasi sorgente di radiazione e prende in considerazione le caratteristiche climatiche, geografiche, strutturali, geologiche, geomorfologiche e sismiche, ambientali e di densità di popolazione del sito in oggetto.

L’Istituto Joseph Stefan di Lubiana è l’ente certificato per effettuare il monitoraggio della radioattività. Questo significa che ogni passaggio, dal campionamento, alla preparazione del campione, ai metodi di analisi del campione, soddisfa particolari e stringenti criteri di qualità.

[abstract a cura della Redazione di AmbienteInforma, non rivisto dall’autore]

Vai alla presentazione La radioattività ambientale e il monitoraggio nella repubblica della Slovenia (in sloveno)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *