La siccità in Sardegna

È stata pubblicata dal Dipartimento Meteoclimatico dell’Arpa Sardegna l’Analisi delle condizioni siccitose registrate in Sardegna nel periodo ottobre 2016 – giugno 2017.

Il rapporto analizza le condizioni meteorologiche del periodo ottobre 2016–giugno2017 allo scopo di evidenziare e quantificare le condizioni di siccità che hanno caratterizzato il territorio della Sardegna. L’analisi fa riferimento principalmente alla cosiddetta siccità agricola, vale a dire al deficit di acque nel suolo e ai conseguenti impatti sull’agricoltura, basandosi sull’analisi delle anomalie degli apporti meteorologici su una scala temporale relativamente breve, che influiscono in maniera diretta sull’umidità dei suoli. Viene riportata anche una breve descrizione sulle anomalie pluviometriche riferite a periodi più estesi, che influiscono significativamente sui volumi idrici invasati nei bacini di piccole e medie dimensioni.

L’analisi evidenzia una scarsità di precipitazioni per tutta la stagione piovosa, principalmente, nella parte occidentale dell’Isola, con effetti negativi sia sui corsi d’acqua sia sulla disponibilità idrica nei suoli. La scarsità di apporti piovosi dalla prima decade di febbraio, che ha interessato l’intero territorio regionale, ha determinato una sensibile riduzione dell’umidità dei suoli e condizioni sfavorevoli alla vegetazione spontanea e alle coltivazioni. Le condizioni di siccità agricola hanno interessato nell’ultimo trimestre anche il versante orientale che nel periodo invernale aveva ricevuto i maggiori apporti idrici.

Consulta la relazione completa:
Analisi delle condizioni siccitose registrate in Sardegna nel periodo ottobre 2016 – giugno 2017 [pdf]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *