Le funzioni del Servizio di prevenzione e protezione in Arpa Lombardia

In Arpa Lombardia il Servizio di prevenzione e protezione (SPP) è una struttura in staff al Direttore generale, che è individuato quale datore di lavoro e pertanto primo responsabile della sicurezza nell’Agenzia.

Il Servizio supporta la Direzione stessa nella gestione delle problematiche inerenti la sicurezza del lavoro, fornendo consulenza e predisponendo le politiche interne in materia di prevenzione e protezione dai rischi professionali dei lavoratori e fungendo da punto di riferimento organizzativo della sicurezza aziendale.

I compiti principali del SPP Servizio di Prevenzione, composto esclusivamente da personale formato ai sensi dell’art. 32 del D.lgs. 81/2008 e s.m.i., sono:

  1. redigere i documenti di valutazione del rischio;

  2. individuare i necessari Dispositivi di Protezione Individuale;

  3. redigere le procedure per la gestione dell’emergenza e dell’evacuazione nelle sedi di lavoro;

  4. attivare le procedure di verifica all’interno dell’Agenzia per l’applicazione delle normative riguardanti la sicurezza dei luoghi di lavoro;

  5. proporre i programmi formativi e informativi per la sicurezza e prevenzione sui luoghi di lavoro;

  6. supportare il Medico Competente e l’Esperto Qualificato.

Inoltre il SPP di Arpa Lombardia svolge attività di:

  • Sopralluoghi presso le sedi e nelle attività in esterno.

  • Redazione e aggiornamento della documentazione di supporto.

  • Redazione delle procedure per la gestione dell’emergenza e dell’evacuazione nelle sedi di lavoro ed esecuzione delle relative prove di esodo.

  • Consulenza e pareri per la sicurezza alle varie strutture aziendali.

  • Supporto per predisposizione gare, capitolati e qualifica fornitori.

  • Formazione.

  • Valutazione dei rischi specifici.

  • Supporto alle attività di manutenzione ordinarie e straordinarie delle Sedi.

  • Reperibilità.

  • Supporto del Medico Competente e dell’Esperto Qualificato.

  • Collaborazione con gli analoghi Servizi delle maggiori strutture regionali pubbliche (con finalità di supporto all’attività, condivisione di esperienze e formazione degli operatori in senso esteso).

  • Individuazione dei necessari Dispositivi di Protezione Individuale.

Il SPP collabora in maniera fattiva nell’ambito del SNPA ed in particolare con il Centro Interagenziale Igiene e Sicurezza sul Lavoro dove, considerata la necessità di adottare regole condivise per conseguire obiettivi di razionalizzazione, armonizzazione ed efficacia delle attività di un sistema di gestione della salute e sicurezza, partecipa a Tavoli tecnici per la redazione di Linee Guida, Manuali, Linee di Indirizzo.

Il Servizio di ARPA Lombardia ha inoltre curato l’organizzazione di un Seminario Tecnico che si è svolto a Milano il 24 marzo 2017 e ha visto la partecipazione dei rappresentanti di numerose Agenzie, sia come relatori sia come partecipanti.

Queste le principali pubblicazioni alle quali il SPP lombardo ha collaborato:

Manuale operativo per la gestione degli infortuni e mancati infortuni nel Sistema nazionale a rete per la protezione dell’ambiente (SNPA)  Delibera del Consiglio SNPA. Seduta del 12 luglio 2016. Doc. n. 79/16

 

Manuale per la valutazione del rischio da esposizione ad agenti chimici pericolosi e ad agenti cancerogeni e mutageni Delibera del Consiglio SNPA. Seduta del 1 agosto 2017. Doc. n. 18/17

 

Indirizzi per la definizione di un sistema di gestione della salute e sicurezza e di un modello organizzativo delle attività del Sistema nazionale a rete per la protezione dell’ambiente (SNPA) Delibera del Consiglio SNPA. Seduta del 1 agosto 2017. Doc. n. 17/17

A cura di Oriano Tagliabue – Arpa Lombardia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *