Marchesi: dal legislatore un forte ruolo per Snpa

Luca Marchesi, direttore dell’Arpa Friuli Venezia Giulia, è stato nominato lo scorso 17 gennaio vicepresidente del Consiglio del Sistema dal Consiglio stesso.

Intervenendo nel corso del Consiglio Snpa, ha sottolineato come la legge disegni per il Sistema un ruolo fondamentale nell’ufficialità del sistema ambientale, particolarmente nel predisporre norme tecniche che siano di riferimento per il mondo scientifico e per quello della produzione, nel dare pareri sulle norme, sulle proposte di legge e policy, nonché pareri sui provvedimenti del governo. “Il legislatore ha disegnato un  Sistema forte” – ha detto Marchesi – “L’emozione di tutti noi è anche forte, perché Snpa chiama a un ruolo altamente sfidante e noi abbiamo ben chiaro questo ruolo. La fase attuativa è estremamente delicata ed è perciò necessario che tutti gli attori chiamati a esserne protagonisti siano coesi e coerentemente interpreti di questa sfida, pena il fallimento”.

Marchesi ha, quindi, fatto un quadro delle cose già fatte in seguito  l’approvazione della legge Realacci-Bratti-De Rosa. Innanzitutto sul piano culturale-identitario, acquisendo consapevolezza e coscienza di essere un soggetto che interpreterà un servizio fondamentale per il paese. Al lavoro avviato negli anni scorsi con il Piano triennale nel Consiglio federale si sono aggiunti dopo la scorsa estate, altri momenti: un importante occasione di lavoro con Snpa nella Summer School a Cagliari, l’istituzione di una task force operativa per accelerare – nel quadro delle possibilità del Sistema – la fase di start-up.

Si è proseguito nell’ipotesi di catalogo dei servizi (prodromica a quella del Lepta), nel regolamento delle ispezioni, nella ricognizione delle norme da abrogare. Si sta preparando un documento di indirizzo da proporre alla Conferenza delle Regioni, sono state avviate riflessioni sulla governance di Sistema e sul posizionamento strategico di alcuni organismi, fra cui AssoArpa.

La fase attuativa della norma richiede un’interpretazione coerente e sinergica di questo disegno da parte di tutti i soggetti che sono chiamati ad interpretarla” – ha concluso Marchesi – “Noi siamo consapevoli della delicatezza di questa fase e del ruolo che il legislatore ci chiama ad assumere nell’interesse del paese”.

Altre risorse

AmbienteInforma 10/11/16 – Verso la costruzione condivisa del Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente (Snpa) i contributi presentati alla Summer School AssoArpa

– AmbienteInforma 15/12/16 Speciale Ecoreati: applicazione legge 68/2015

-dal sito dell’Agenzia del Friuli Venezia http://www.arpa.fvg.it/cms/hp/news/SNPA-vicepresidenza.html

Le dichiarazioni riportate non sono state riviste dall’autore, il testo e’ a cura della redazione di AmbienteInforma

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *