Marine strategy, al via in Calabria l’elaborazione dati sulle microplastiche

E’ iniziata da pochi giorni l’elaborazione dei dati raccolti in oltre due anni di campionamenti, sulla concentrazione di microplastiche nel mare Jonio e Tirreno calabrese da parte dell’Unità organizzativa Marine strategy dell’Arpacal. Questi dati elaborati saranno poi trasmessi al ministero dell’Ambiente per la valutazione dello stato di qualità dell’ambiente marino-costiero della regione Calabria.

Arpa Calabria, effettua il campionamento delle microplastiche in sei transetti costieri regionali spingendosi sino a 6 miglia nautiche dalla costa. Gli studi si concentrano sui frammenti di plastica presenti in mare con dimensioni inferiori ai 5 mm, praticamente invisibili a occhio nudo. I campioni prelevati vengono poi sottoposti ad analisi quali-quantitativa in osservazione allo stereo microscopio, suddividendo le microplastiche per colore e forma. La concentrazione di microplastiche viene espressa come numero di oggetti per metro cubo d’acqua di mare campionata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *