Molise: nuovo sito Arpa per la qualità dell’aria

www_arpamoliseairquality_it

E’ stato recentemente pubblicato un nuovo sito di Arpa Molise dedicato alla presentazione dei dadi della qualità dell’aria, che è nato con l’obiettivo di favorire “ l’interazione costante ed immediata tra i cittadini e l’ARPA Molise ” in materia di qualità dell’aria. L’intento è quello di mettere a disposizione uno strumento prezioso e innovativo, mediante il collegamento diretto di “tutti” con il lavoro dell’Agenzia, per soddisfare il bisogno di conoscenza e di informazione corretta e puntuale. Nel sito oltre ai dati giornalieri anche le previsioni ed i report. Link al sito >

Istituzione Snpa, il commento dei vertici di Arta Abruzzo sulla nuova legge

marioamicone_snpa

Secondo il direttore generale dell’Arta, Mario Amicone “la nuova disciplina avrà l’effetto di incrementare l’interesse ambientale in tutte le Regioni, che dovranno destinare più risorse alle proprie Agenzie per non essere fanalino di coda». Un plauso anche dal direttore tecnico, Giovanni Damiani, per il quale “i sistemi a rete consentono specializzazione e la creazione di centri d’eccellenza di riferimento nazionale”. Legge le dichiarazioni >

A luglio rilevate fioriture microalgali nel Golfo di Napoli

prelievo_microalghe_300x215

A inizio luglio, i tecnici Arpa Campania dell’Unità Mare sono stati impegnati nel monitoraggio lungo tutta la costa campana, per l’attuazione della direttiva europea Marine Strategy. Nel corso di queste attività, hanno rilevato zone con colorazione verdastra delle acque, nel golfo di Napoli, con frequenti schiume sulla superficie: fenomeni tipicamente associati a eventi di intense fioriture microalgali. Leggi il resto

Mare e costa in Emilia-Romagna

ER_MARE_300

Arpae Emilia-Romagna mette a disposizione di tutti i dati e le informazioni delle attività sull’ecosistema marino-costiero, dal bollettino settimanale MareInForma di Arpae Daphne – che valuta temperatura, ossigeno disciolto, trasparenza e clorofilla –, alle previsioni dell’altezza dell’onda e all’erosione costiera. Sempre aggiornate le informazioni su balneazione, radiazione UV e rischio calore. Mare e costa ArpaeER.

Continua a leggere Mare e costa in Emilia-Romagna

Rifiuti radioattivi: Agenzie ambientali, un supporto indispensabile

ER_ES_rifiuti_radioattivi_300

“Lo scenario nazionale sulla gestione dei rifiuti radioattivi è in forte evoluzione, con molteplici ritardi. E’ indispensabile che il Sistema delle Agenzie ambientali sappia mettere in campo il proprio patrimonio di alta specializzazione.” L’articolo di Luca Marchesi, presidente di AssoArpa, su Ecoscienza 3/2016.  Continua a leggere Rifiuti radioattivi: Agenzie ambientali, un supporto indispensabile

AssoArpa a Torino

img_0634

Il 28 luglio AssoArpa ha tenuto il suo Ufficio di presidenza a Torino, ospiti di Arpa Piemonte, per discutere delle prospettive aperte dalla nuova legge che istituisce il Sistema nazionale a rete per la protezione dell’ambiente (Snpa), e ha individuato nuove aree di lavoro in cui le Agenzie ambientali possono collaborare per crescere e consolidare il Sistema. Questo perché AssoArpa opera in primo luogo per rafforzare la conoscenza, cooperazione e coesione tra le Agenzie.

L’occasione ha consentito di visitare le eccellenze dell’Agenzia piemontese, in particolare le strutture deputate al monitoraggio del rischio naturale e ai servizi di previsione e allertamento.

EVENTI – Environmental & Public Health Tracking (EPHT) e alcune sue applicazioni alla Conferenza annuale della International Society For Environmental Epidemiology (ISEE)

isee

Dal 31 agosto al 4 settembre si svolgerà a Roma la 8° Conferenza annuale della International Society for Environmental Epidemiology (ISEE). Il titolo della Conferenza sarà “Vecchi e nuovi rischi: le sfide per l’Epidemiologia Ambientale”.  In quella occasione si incontreranno ricercatori, accademici, ed operatori della salute per condividere risultati, esperienze e nuove idee nel campo dell’Epidemiologia ambientale (http://www.isee2016roma.org/)

A seguito delle precedenti Conferenze dell’ISEE a Columbia, Sud Carolina, USA, (2012) e a Basilea, Svizzera (2013), anche a Roma ci sarà l’opportunità di discutere alcune esperienze nel campo delll’EPHT anche e soprattutto per concordare nuove iniziative comuni. A tale scopo verrà organizzato dall’International Network on  Public Health & Environemental Health (INPHET) un evento satellite sulla base delle indicazioni definite a Modena nel maggio 2014.

L’incontro inizierà alle 9.00 e durerà fino alle ore 13.00 del 31 agosto, presso il Grand Hotel Ritz (Via Domenico Chelini, 41,00197 Roma ). Tale sede dell’incontro è molto vicino (10 minuti a piedi) dalla sede della Conferenza ISEE.

Il titolo dell’incontro sarà Environmental Public Health Tracking: Experiences and Tools to Support Public Health Research and Decision-Making.

Sempre  nella stessa sede nel pomeriggio ci saranno altri due i eventi satelliti che rappresentano delle importanti occasioni per confrontare esperienze ed idee su argomenti strettamente connessi al tema dell’EPHT

In questo incontro verranno affrontati problemi legati all’inquinamento atmosferico, il rumore la congestione e il traffico promuovendo un approccio integrato che miri all’impiego di soluzioni low-carbon.

Esiste una tendenza all’incremento del numero di disastri dovuti a cause naturali (ad es. cambiamenti climatici) e dovuti all’uomo (incidenti industriali,trasporti etc). Durante questo evento verranno presentati e discussi strumenti e proposte di indagine epidemiologiche prima, durate e dopo il disastro.

Una larga partecipazione a tutti e tre gli incontri consentirà l’occasione per definire proposte comuni di collaborazione a livello internazionale e locale. In tal senso sarebbe utile che sul tema ambiente e salute le agenzie ambientali avessero un ruolo attivo.

Poiché il numero di partecipanti sarà limitato, chi è interessato a partecipare a  questi incontri, è pregato di inviare una mail agli indirizzi indicati sul sito dell’ISEE o di mettersi in contatto con Paolo Lauriola per avere ulteriori informazioni.

 

Legge Snpa, ne parla il direttore generale di Arpa Basilicata Edmondo Iannicelli

arpa-molise

“Finalmente il legislatore con la legge n. 132 del 28 giugno 2016, ha operato una delega a favore del presidente dell’Ispra e dei rappresentanti legali delle Agenzie per l’individuazione e la nomina dei dipendenti con la qualifica di polizia giudiziaria.”

Continua a leggere Legge Snpa, ne parla il direttore generale di Arpa Basilicata Edmondo Iannicelli

Diffusa non conformità delle lampade abbronzanti

lampade_abbronzanti

I risultati dell’indagine effettuata da Arpa Piemonte nel 2015 sul territorio piemontese sulle esposizioni a radiazione UV dovuta all’uso di solarium hanno confermato una diffusa non conformità delle apparecchiature controllate rispetto agli standard imposti dalla normativa con ad esempio livelli di emissione superiori ai valori di riferimento. Leggi il resto

Il valore della criminalità ambientale nel mondo cresce del 26%

criminalita

Il valore dei reati ambientali nel mondo è in crescita rispetto alle precedenti stime, costituendo un giro di affari che va da 91 a 258 miliardi di dollari (nel 2014 si aggirava tra i 70 e i 213): questo quanto riportato nell’ultimo rapporto del Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente (Unep) e dell’Interpol The Rise of Environmental Crime pubblicato il 4 giugno, alla vigilia della Giornata mondiale per l’ambiente. Leggi il resto >