Pesticidi nelle acque: contaminato oltre il 63% dei punti controllati

pesticidi

Aumenta la percentuale della acque superficiali contaminate da pesticidi: in quasi il 64% dei 1.284 punti di monitoraggio è stata riscontrata la presenza di queste sostanze inquinanti (nel 2012 la percentuale era 56,9). Il dato complessivo indica un’ampia diffusione della contaminazione, maggiore nelle acque di superficie, ma elevata anche in quelle sotterranee, con pesticidi presenti persino nelle falde profonde naturalmente protette da strati geologici poco permeabili.

In totale sono state trovate 224 sostanze diverse, un numero maggiore rispetto agli anni precedenti (175 nel 2012). In aumento anche fungicidi e insetticidi. Sono solo alcuni alcuni dei dati contenuti nell’edizione 2016 del Rapporto Nazionale Pesticidi nelle Acque dell’ISPRA, il report dell’istituto che scatta un’istantanea sulla qualità ambientale delle acque superficiali e sotterranee.

Leggi il resto >