Snpa mobilita i suoi esperti di valanghe


Con riferimento agli eccezionali eventi valanghivi verificati nel comune di Farindola, la DICOMAC (Direzione comando e controllo della Protezione civile) insediata a Rieti ha richiesto, per il tramite dell’associazione interregionale AINEVA, personale esperto nella valutazione speditiva del rischio valanghivo e relativa attività di messa in sicurezza.

Nella giornata di ieri, 20 gennaio, sono partiti 5 tecnici esperti degli uffici neve e valanghe regionali dell’arco alpino (Arpa Lombardia e Veneto, Regione Valle d’Aosta) che forniranno il primo supporto richiesto; Arpa Piemonte ha organizzato una squadra di n.2 esperti che sono pronti a partire nel caso di necessità di rafforzamento o turnazione del gruppo di specialisti.

Sabato 21 gennaio due esperti di Arpa Veneto del Servizio Neve e Valanghe di Arabba (Bl) si sono recati a Penne (Pe), località del Gran Sasso, nel posto di coordinamento avanzato, per prendere parte all’attività di valutazione speditiva del rischio valanghivo coordinata dalla Protezione Civile Nazionale e da Aineva. Gli esperti Arpav sono stati incaricati di verificare la stabilità del manto nevoso lungo la strada provinciale di accesso al Passo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *