Qualità del territorio: confronto tra l’Arpa Campania e il personale Nato

Seminario Arpac all’interno della base Nato di Giugliano in Campania. Il Comando alleato interforze di Napoli si è confrontato con l’Agenzia sulla qualità del territorio che ospita militari e famiglie. Continua a leggere Qualità del territorio: confronto tra l’Arpa Campania e il personale Nato

Gli inquinanti emergenti delle acque sotterranee e di quelle superficiali

Gli interventi della sessione della Summer school AssoArpa dedicata agli inquinanti emergenti. In primo piano il caso del Veneto con la contaminazione da Pfas.

Continua a leggere Gli inquinanti emergenti delle acque sotterranee e di quelle superficiali

È in corso la summer school di idro-geomorfologia in Cilento

Scuola estiva di idro-geomorfologia a Laurito, in Cilento, organizzata dall’Ordine dei geologi della Campania e dall’Ordine degli ingegneri della provincia di Salerno, con il patrocinio Arpac, dal 27 agosto al 2 settembre.

Continua a leggere È in corso la summer school di idro-geomorfologia in Cilento

I progetti Nauplius e “CO2 re-use” per il recupero di energia e di acqua

Con un approccio “zero waste”, i progetti Nauplius e “CO2 re-use”, condotti dal dipartimento di Scienze agrarie dell’Università di Bologna e Biotec Sys, dimostrano il successo di trattamenti innovativi volti al riutilizzo di energia e risorse idriche da reflui urbani, zootecnici e delle aziende agro-energetiche. Leggi l’articolo in Ecoscienza.

Controllo dei pesticidi, indicazioni tecniche per il monitoraggio

Monitorare i pesticidi è complesso e oneroso, numerose le sostanze (oltre 400) e tante le aree interessate. Nel manuale pubblicato da Ispra le indicazioni degli esperti su quali scegliere e perché.

Continua a leggere Controllo dei pesticidi, indicazioni tecniche per il monitoraggio

Glifosate e derivati, classificazione e controllo

L’uso dell’erbicida glifosate è autorizzato in Europa fino a dicembre 2017 con prescrizioni. I provvedimenti dell’Ue, del ministero della Salute e della Regione Emilia-Romagna per una maggiore tutela della salute e dell’ambiente. Anche la complessità del controllo nell’articolo in Ecoscienza

Gestione degli acquiferi e modellistica matematica

L’implementazione di un modello matematico delle acque sotterranee rappresenta spesso la sintesi finale di un lungo percorso di studio e di ricerca multidisciplinare. Il percorso illustrato nell’articolo in Ecoscienza 6/2016, dedicato agli acquiferi modenesi, rappresenta il momento iniziale per un uso operativo del modello sviluppato da Arpae. Leggi l’articolo >

Fauna alloctona e autoctona nelle acque dolci della Basilicata

Le acque dolci della Basilicata sono interessate dalla presenza del 50 per cento di specie acquatiche aliene (alloctone). Oltre ai pesci ci sono anche crostacei decapodi di provenienza americana: Gambero della Louisiana e Granchio americano. Avviato un corso di sensibilizzazione  rivolto ad appassionati di pesca sportiva per eradicare le specie aliene. Continua a leggere Fauna alloctona e autoctona nelle acque dolci della Basilicata

A Salerno si discute del risanamento dei canali borbonici

«Oggi è molto difficile realizzare interventi organici di risanamento di aree come quella dei Regi Lagni»; lo ha detto il commissario dell’Arpa Campania Stefano Sorvino, intervenuto a Salerno alla presentazione di un volume sull’area che pressappoco coincide con la cosiddetta Terra dei fuochi.

Continua a leggere A Salerno si discute del risanamento dei canali borbonici

Progetto europeo SPARE per la gestione sostenibile dei fiumi alpini

Nei giorni 26, 27 e 28 aprile si svolgerà ad Aosta un incontro dei partner del progetto europeo SPARE (Strategic Planning for Alpine River Ecosystems) per la tutela dei fiumi alpini.

Continua a leggere Progetto europeo SPARE per la gestione sostenibile dei fiumi alpini