Copernicus, patrimonio culturale e consumo di suolo

satellite

Tra le molteplici applicazioni delle potenzialità offerte dal programma di osservazione satellitare della Terra Copernicus – già conosciuto come “Gmes” (Global Monitoring for Environment and Security) – delle quali Ispra e il Sistema delle Agenzie si è avvalso attraverso progetti operativi, vi sono l’ambito della conservazione del patrimonio culturale italiano e l’elaborazione sempre più dettagliata dei dati sul consumo di suolo.  Continua a leggere Copernicus, patrimonio culturale e consumo di suolo

Mappe dei danni del terremoto da “Copernicus”

jrc-amatrice-earthquake-map

La Commissione europea ha pubblicato mappe accurate dei danni causati dal terremoto catastrofico che ha colpito l’Italia centrale il 24 agosto. Le mappe sono state prodotte dal Copernicus Emergency Management Service (EMS) Mapping, una delle risorse del programma europeo di osservazione della Terra Copernicus, su richiesta delle autorità italiane a sostegno di una valutazione preliminare dei danniLeggi il resto >