Arpa Piemonte, l’impegno per assicurare uniformità d’azione sul territorio regionale

piemonte_robotto_es4_16_300x

Con l’emanazione della legge 68/2015 Arpa Piemonte ha istituito un gruppo di studio e nel luglio 2015 ha emesso una direttiva interna con indicazioni al personale ispettivo per assicurare uniformità d’azione sul territorio regionale. Anche le iniziative realizzate alla ricerca di sinergie con l’Autorità giudiziaria e con altre Forze di polizia nel contributo di Angelo Robotto, direttore di Arpa Piemonte, pubblicato in Ecoscienza 4/2016.

Continua a leggere Arpa Piemonte, l’impegno per assicurare uniformità d’azione sul territorio regionale

ECOSCIENZA – Evoluzione del controllo ambientale, chimica e innovazione: online Ecoscienza 4/2016

ecoscienza_cop300_2016_4

Disponibile online il nuovo numero della rivista di Arpae Emilia-Romagna. Al centro l’evoluzione del controllo ambientale dopo la legge “ecoreati” (L 68/2015) e la legge 132/2016 che istituisce il Sistema nazionale a rete di protezione ambientale (Snpa). Su Ecoscienza 4/2016 anche l’innovazione nell’industria chimica e il controllo ambientale in questo settore. Leggi il resto >

Snpa, il controllo e la vigilanza ambientale in Valle d’Aosta

vda_ecosceinza_4_16

La legge 132/2016 che istituisce il Sistema nazionale a rete per la protezione dell’ambiente (Snpa) e la legge sugli ecoreati (L 68/2015) hanno modificato sostanzialmente il quadro delle norme ambientali. Su questi temi e in particolare sugli aspetti applicativi Ecoscienza ha pubblicato nell’ultimo numero i contributi dei direttori delle Agenzie ambientali. Riprendiamo di seguito le considerazioni del direttore generale di Arpa Valle d’Aosta.

Continua a leggere Snpa, il controllo e la vigilanza ambientale in Valle d’Aosta

Il valore della criminalità ambientale nel mondo cresce del 26%

criminalita

Il valore dei reati ambientali nel mondo è in crescita rispetto alle precedenti stime, costituendo un giro di affari che va da 91 a 258 miliardi di dollari (nel 2014 si aggirava tra i 70 e i 213): questo quanto riportato nell’ultimo rapporto del Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente (Unep) e dell’Interpol The Rise of Environmental Crime pubblicato il 4 giugno, alla vigilia della Giornata mondiale per l’ambiente. Leggi il resto >

Legge Snpa, Galletti: veloci con i decreti attuativi, a pieno regime il prima possibile “Ambiente Informa” intervista il ministro dell’Ambiente

 

galletti2small

Ministro Galletti, dopo la legge sugli ecoreati, l’Italia si è ora dotata di un’altra fondamentale “gamba” che mette in sicurezza il paese sul fronte dell’ambiente e della salute, dei controlli e dello sviluppo: la legge che istituisce il Sistema nazionale di protezione ambientale (Snpa). Quali sono, secondo lei, gli aspetti più importanti di questa legge?
“Siamo di fronte a una vera grande novità nel rapporto tra ambiente e cittadini, che merita quindi una grandissima attenzione non solo tra gli ‘addetti ai lavori’. Finalmente i controlli diventeranno uniformi per tutte le Regioni, superando una frammentazione che nei fatti oggi complica la tutela e frena lo sviluppo. In questa legge c’è un ruolo forte di Ispra e vengono introdotti i livelli essenziali delle prestazioni tecniche ambientali, che dovranno rappresentare i parametri di riferimento delle prestazioni delle Agenzie locali. E poi ci saranno un sistema informativo nazionale, un catalogo dei servizi, una rete di laboratori accreditati. Insomma, i migliori strumenti per restituire efficienza all’azione di controllo sull’ambiente, nella massima trasparenza. E ricordo poi che questa novità normativa porterà anche un beneficio agli ecoreati, consentendo di farli entrare in funzione con ancora maggiore rapidità ed efficacia”. Continua a leggere Legge Snpa, Galletti: veloci con i decreti attuativi, a pieno regime il prima possibile “Ambiente Informa” intervista il ministro dell’Ambiente

Ecoreati: prescrizioni ambientali, cosa sono e quando si applicano

Il 15 giugno 2016 si terrà presso la Facoltà di Giurisprudenza di Ferrara un seminario sulle prescrizioni in materia di ecoreati previste dalla Legge 68/2015. L’incontro, a cui parteciperà anche Arpae, sarà l’occasione per fare il punto sull’applicazione del nuovo importante istituto a un anno di distanza dalla sua introduzione. Link all’evento >

Ecoreati, sottoscritto a Bologna un protocollo tra Procure, Arpae e Forze di polizia

arpae-ecoreati.jpg

Le Procure dell’Emilia-Romagna, Arpae, Noe, Forestale e Capitaneria di porto hanno sottoscritto un importante Protocollo d’intesa, finalizzato a garantire l’omogenea applicazione su tutto il territorio regionale della normativa sugli ecoreati (legge 68/2015), in particolare sulla gestione delle prescrizioni ambientali. Leggi il resto >