Incidenza sulla mortalità o anticipo dell’evento?

Gli studi sull’inquinamento atmosferico evidenziano che l’impatto sulla salute non riguarda solo persone con condizioni compromesse. Prevalgono gli effetti a medio e lungo termine a causa dell’accumulo nel tempo. La ricerca epidemiologica può contribuire a indirizzare le politiche di intervento e valutarne l’efficacia.

Continua a leggere Incidenza sulla mortalità o anticipo dell’evento?

Monitoraggio e previsioni meteo in Arpa Puglia

arpa-puglia-meteo

Le attività dell’Agenzia pugliese nel campo della meteorologia sono affidate al Servizio Agenti Fisici della Direzione Scientifica nell’ambito del monitoraggio e della previsione.

Tra le attività vi è la gestione di una rete osservativa costituita da cinque stazioni ubicate presso le sedi dei Dipartimenti provinciali nelle città di Bari, Foggia, Brindisi, Taranto e Lecce, i cui dati vengono validati e pubblicati mensilmente sul sito dell’Agenzia. Presso la centralina meteo di Bari è integrato un sensore per la misura della radiazione UV (radiometro Kipp&Zonen UV-S-AE-T).

Dal 2015 è operativo il modello matematico di previsione meteorologica ad area limitata WRF (Weather Research and Forecasting model). Il modello meteorologico è installato e operativo presso le infrastrutture di calcolo del Data Center ReCaS dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare – Sezione di Bari. Attualmente sono operative due catene giornaliere, una con condizioni iniziali ed al contorno (GFS – Global Forecasting System) delle ore 00:00 UTC e l’altra delle ore 12:00 UTC.

Il modello costituisce input ai modelli di previsione della qualità dell’aria e viene utilizzato per la previsione dei “Wind Days” a Taranto (giornate caratterizzate da venti maggiori di 7 m/s per almeno tre ore consecutive provenienti dal quadrante di Nord-Ovest come da “Piano contenente le prime misure di intervento per il risanamento della qualità dell’aria nel quartiere Tamburi (Ta) per gli inquinanti PM10 e benzo(a)pirene ai sensi del D.lgs.155/2010 art. 9 comma 1 e comma 2” (DGR n. 1474 del 17/07/2012 e n. 1944 del 2/10/2012). Per dettagli sul Piano di risanamento e sulle procedure si rimanda al sito istituzionale al link . Per la gestione dei “Wind Days” ARPA Puglia ha inoltre accesso ai dati previsionali del modello COSMO forniti dal Servizio Idro-Meteo-Clima di ARPA Emilia Romagna, secondo quanto stabilito da specifico protocollo di intesa tra le due Agenzie.

Per la consultazione dei dati osservativi e per informazioni più dettagliate sulle attività si può consultare il sito istituzionale.

Comunicare la qualità dell’aria: gli indici sintetici

aqi

Una modalità per fornire informazioni alla popolazione circa la qualità dell’aria è costituita dall’uso di indici sintetici che esplicitano in modo semplice ed immediato il livello qualitativo dell’aria che si respira. Continua a leggere Comunicare la qualità dell’aria: gli indici sintetici