Il percorso di accreditamento di Arpae Emilia-Romagna

arpae_cmyk300x

Il percorso di accreditamento dei laboratori di Arpae Emilia-Romagna è stato avviato appena dopo la costituzione dell’Agenzia e dopo una prima fase (1998-2003) di accreditamento dei 9 singoli laboratori afferenti alle rispettive Sezioni provinciali, è stato avviato un percorso di razionalizzazione e ottimizzazione della rete. Continua a leggere Il percorso di accreditamento di Arpae Emilia-Romagna

Laboratorio Arpa Friuli Venezia Giulia: l’accreditamento fisso e flessibile per le prove ambientali

laboratorio

Il Laboratorio di Arpa Friuli Venezia Giulia ha recentemente ottenuto la conferma dell’accreditamento da parte del comitato di Accredia, organismo certificatore su scala nazionale. L’Agenzia, infatti, è impegnata dal 1997 in un percorso di accreditamento dei laboratori secondo la norma EN 45001, sostituita successivamente dalla UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2005. L’accreditamento, rilasciato da una parte terza indipendente è l’attestazione formale di competenza tecnica oltre che la certificazione del sistema di gestione per la qualità in tutti i suoi aspetti.

Continua a leggere Laboratorio Arpa Friuli Venezia Giulia: l’accreditamento fisso e flessibile per le prove ambientali

Snpa e la rete dei laboratori accreditati

laboratori-accreditati

Silvia Tramontin, direttore del Dipartimento Laboratori di prova di Accredia, ha illustrato il significato dell’accreditamento, le caratteristiche dell’Organismo nazionale di accreditamento, le modalità di accreditamento e la situazione attuale riguardo al sistema delle agenzie ambientali.

Continua a leggere Snpa e la rete dei laboratori accreditati

Sicurezza delle sostanze chimiche: al via un monitoraggio triennale in provincia di Bolzano

AppaBolzano_Monitoraggio-sostanze_chimiche_180x180

Da quest’anno il Laboratorio analisi alimenti dell’Appa Bolzano ha avviato un programma triennale di monitoraggio delle sostanze chimiche presenti nei prodotti di uso comune, per garantire più sicurezza ai cittadini. Leggi il resto > e guarda il video su YouTube

Emissioni inquinanti, come si misurano? Ispra e Agenzie si confrontano su metodi e dati

confronto_emissioni2_small
?

Dopo la prima campagna di settembre-ottobre 2015, alla quale hanno preso parte 17 Agenzie regionali, i tecnici di Ispra, Arpa e Appa sono tornati a confrontarsi sulla qualità e affidabilità delle misure di emissioni industriali in atmosfera nel corso di una seconda campagna del cosiddetto “circuito di interconfronto”.

Solitamente le prove vengono fatte nei pressi di impianti industriali realmente operanti, questa volta sono state eseguite a Milano in una struttura, unica del genere in Italia, messa a disposizione dalla società RSE (controllata dal GSE), in grado di simulare emissioni da processi di combustione. I tecnici di Ispra e delle Agenzie hanno eseguito prove di misurazione della temperatura, umidità, velocità dei fumi e concentrazioni di ossigeno (O2), monossido di carbonio (CO), anidride carbonica (CO2), biossido di zolfo (SO2) e ossidi di azoto (NOx). Per il futuro si prevede l’organizzazione sistematica di confronti interlaboratorio per conseguire la massima omogeneità ed efficacia delle attività strumentali di controllo.

Legionella, sono state 34 le segnalazioni per il Centro di riferimento Arta Abruzzo nel 2015

legionella

Il Centro di riferimento regionale per la legionella, che opera nel Distretto provinciale Arta dell’Aquila, esegue campionamenti e analisi microbiologiche e sierologiche per la ricerca di Legionella pneumophila. Nel 2015 ha ricevuto 34 richieste di intervento da parte delle Asl: per 12 campioni, 5 prelevati in abitazioni private e 7 in strutture alberghiere, l’esito delle analisi è stato positivo.
Leggi il resto ›