Ispra: sostenere i Mobility manager della capitale

Fare rete è la strada scelta dai Mobility manager romani per promuovere in enti, aziende, scuole e università le politiche di mobilità sostenibile. Ispra ha promosso una giornata per fare il punto della situazione. Continua a leggere Ispra: sostenere i Mobility manager della capitale

La figura del mobility manager. Il caso di Arpa Piemonte

mobility manager

La figura del mobility manager nasce sulla spinta dell’emergenza smog che si ebbe nelle principali città italiane sul finire degli anni ’90 per agire sul fronte del governo della domanda di mobilità senza intervenire sul lato dell’offerta con la costruzione di nuove strade o la realizzazione di nuove linee di trasporto pubblico. Gli spostamenti casa-lavoro (come quelli casa-studio), cosiddetti sistematici perché programmabili e costanti per gran parte dell’anno, hanno buona possibilità di trovare soluzioni diverse dall’auto privata. Favorire queste alternative è proprio il compito del mobility manager. Continua a leggere La figura del mobility manager. Il caso di Arpa Piemonte

I dati sulla mobilità città per città: il Rapporto dell’Ispra

bike to work day 2015

All’interno del Rapporto sulla Qualità dell’ambiente urbano, realizzato da Ispra e dalle Agenzie, un capitolo è dedicato alla mobilità sostenibile nelle città. Gli ultimi dati disponibili, consultabili nella banca dati delle aree urbane, parlano di una lieve ripresa dell’utilizzo del trasporto pubblico locale nel 2014 rispetto al 2013: l’incremento si concentra nei grandi comuni e in particolare a Napoli, Torino, Venezia, Bologna e Palermo, anche se si rimane su livelli distanti dai valori del periodo 2008-2011 (circa 8% in meno).  Continua a leggere I dati sulla mobilità città per città: il Rapporto dell’Ispra