Previsione pericolo valanghe in Piemonte

Il territorio del Piemonte è quasi per metà costituito da aree montane per cui è molto importante una corretta gestione del pericolo valanghe, sia per quanto riguarda le attività turistico-ricreative, sia per la gestione del rischio a livello di protezione civile. Arpa Piemonte dall’inizio di dicembre alla fine di aprile (in accordo con le altre Regioni afferenti all’AINEVA) emette nei giorni feriali il Bollettino valanghe e tutti i giorni il Bollettino nivologico contenente gli Avvisi di criticità per fini di protezione civile. In relazione alle condizioni di innevamento però il bollettino può essere emesso anche al di fuori di tale periodo.

Continua a leggere Previsione pericolo valanghe in Piemonte

Le previsioni del pericolo valanghe, l’esperienza di Arpa Veneto

I programmi di previsione del pericolo di valanghe hanno meno di un secolo, essendo iniziati in Svizzera circa 75 anni fa, con il principale scopo di ridurre i danni alle proprietà e le perdite in vite umane. In Italia, i servizi pubblici regionali che si occupano di previsione valanghe sono nati fra il 1970 e il 1980, con il trasferimento dallo Stato alle Regioni di una serie di competenze in materia di difesa del suolo.

Continua a leggere Le previsioni del pericolo valanghe, l’esperienza di Arpa Veneto