Modellistica meteorologica e della Qualità dell’Aria in Arpa Friuli Venezia Giulia

previsioni qa fvgCome in alcune altre Agenzie, presso il Centro regionale di modellistica ambientale dell’Arpa FVG, è operativa una catena modellistica meteorologica e della qualità dell’aria che quotidianamente fornisce previsioni numeriche per i 5 giorni seguenti.

Continua a leggere Modellistica meteorologica e della Qualità dell’Aria in Arpa Friuli Venezia Giulia

Lotta all’inquinamento atmosferico, al via il progetto europeo Life PrepAIR

Martedì 23 maggio dalle ore 16.00 alle ore 18.00 si terrà a Trento la presentazione del progetto europeo Life PrepAIR (Po Regions Engaged to Policies of AIR), presso l’Aula Kessler del Dipartimento di Sociologia e ricerca sociale, Università degli Studi di Trento.

Continua a leggere Lotta all’inquinamento atmosferico, al via il progetto europeo Life PrepAIR

Il sistema previsionale SPIAIR di Arpa Veneto per la qualità dell’aria

Da aprile 2017 Arpav ha implementato un sistema modellistico, denominato SPIAIR (Sistema per la previsione dell’inquinamento dell’aria), per la previsione dei principali inquinanti atmosferici a scala regionale. A integrazione dei dati della rete di monitoraggio, l’uso di strumenti modellistici permette di estendere la valutazione della qualità dell’aria ad aree non rappresentate dalle stazioni, oltre che di formulare delle previsioni sullo stato futuro della qualità dell’aria.

Continua a leggere Il sistema previsionale SPIAIR di Arpa Veneto per la qualità dell’aria

Qualità dell’aria, prevedere per prevenire le emergenze

Abbinare la raccolta e l’elaborazione dei dati degli inquinanti atmosferici alle previsioni meteo consentirebbe di attivare tempestivamente misure emergenziali. In collaborazione con l’Università di Bologna, Arpae sta testando un nuovo modello previsionale con risultati interessanti. Leggi l’articolo in Ecoscienza 1/2017 >

Qualità dell’aria: intesa tra Arta, Comune di Pescara e CETEMPS per monitoraggio e previsioni dell’area metropolitana

Arta Abruzzo, Comune di Pescara e Cetems (Centro di eccellenza per l’integrazione di tecniche di telerilevamento e modellistica numerica per la previsione di eventi meteorologici severi) hanno siglato un protocollo d’intesa per la promozione, lo sviluppo e il consolidamento di collaborazioni finalizzate al monitoraggio e alla previsione della qualità dell’aria nell’area metropolitana.

Continua a leggere Qualità dell’aria: intesa tra Arta, Comune di Pescara e CETEMPS per monitoraggio e previsioni dell’area metropolitana

Meteo, disponibili in Campania i dati del wind profiler

In Campania è oggi disponibile uno strumento in più per studiare il meteo locale e in particolare il rimescolamento atmosferico. Arpac ha potenziato e riattivato il wind profiler, un dispositivo situato nella sede del Centro italiano ricerche aerospaziali (Cira) a Capua (foto).

Continua a leggere Meteo, disponibili in Campania i dati del wind profiler

Inquinamento dell’aria e nascite premature

Frenare l’inquinamento dell’aria potrebbe aiutare a prevenire 2,7 milioni di nascite premature l’anno, una condizione che minaccia la vita dei bambini e aumenta il rischio di problemi fisici e neurologici a lungo termine. Il record negativo appartiene all’Asia. L’India, da sola, ha fatto registrare un milione di nascite premature collegate al PM2,5.
Leggi l’articolo su micron

Comunicare la qualità dell’aria: come farlo e cosa dire

Il Rapporto sulla qualità dell’ambiente urbano 2016 dell’Ispra ha dedicato un capitolo del Focus al tema della comunicazione del rischio e in particolare alle emergenze legate all’inquinamento atmosferico e alla qualità dell’aria. Tema complesso, per il quale è necessario individuare strategie specifiche. Continua a leggere Comunicare la qualità dell’aria: come farlo e cosa dire

L´esposizione come fattore di rischio cardiovascolare

Importanti passi avanti per limitare gli inquinamenti atmosferici hanno prodotto in Europa un miglioramento della qualità dell’aria, ma l’inquinamento permane un forte fattore di rischio per la salute, specie per l’apparato respiratorio, con effetti diversi a seconda delle sostanze inquinanti.

Continua a leggere L´esposizione come fattore di rischio cardiovascolare

Inquinanti atmosferici e patologie oncologiche

Ricerche statunitensi ed europee hanno dimostrato la potenzialità oncologica degli inquinanti atmosferici. Per determinare il rischio cancerogeno occorrono monitoraggi e studi in vitro. Di grande interesse sono i dati epidemiologici e sperimentali prodotti dal progetto Supersito in Emilia-Romagna.

Continua a leggere Inquinanti atmosferici e patologie oncologiche