Il controllo delle sorgenti di radiazioni ionizzanti in Liguria

parafulmine-arpalig

Fra i compiti istituzionali di Arpal, infatti, è previsto il monitoraggio della radioattività ambientale e il controllo delle sorgenti di radiazioni ionizzanti. Sono rimasti meno di una decina i parafulmini radioattivi presenti in Liguria: uno degli ultimi è stato rimosso sul tetto di un grattacielo di Genova, sotto l’occhio vigile del personale Arpal. Leggi il resto >

Radioattività nelle acque potabili, sul sito di ARPA Lombardia approfondimenti sul recente D.Lgs. 28/2016

arpa-lombardia-3

Oltre a informazioni sulla normativa vigente, che stabilisce i livelli accettabili di esposizione alla radioattività, il sito dell’Agenzia fornisce focus sulla tematica, sulle attività e le campagne di misura svolte dal Centro Regionale di Radioprotezione e sui valori registrati in molti comuni lombardi nel corso degli ultimi anni.

Continua a leggere Radioattività nelle acque potabili, sul sito di ARPA Lombardia approfondimenti sul recente D.Lgs. 28/2016