Quanto costano i rifiuti in Italia: il Rapporto rifiuti Ispra 2017

Nei comuni che applicano il Pay-As-You-Throw il costo totale medio pro capite a carico del cittadino è in generale inferiore rispetto ai comuni a Tari normalizzata. Continua a leggere Quanto costano i rifiuti in Italia: il Rapporto rifiuti Ispra 2017

Recupero, trattamento, incenerimento, discarica nel Rapporto rifiuti Ispra

Tra le tipologie più raccolte di rifiuti urbani, l’umido è la frazione maggiore, crescono vetro e Raee. Nel 2016 sono state usate 15 discariche in meno rispetto al 2015. Continua a leggere Recupero, trattamento, incenerimento, discarica nel Rapporto rifiuti Ispra

Quanti rifiuti urbani produciamo in Italia: i dati del Rapporto Rifiuti Ispra 2017

Torna a crescere la produzione nazionale di rifiuti urbani nel 2016 dopo cinque anni di progressiva riduzione. Il dato è in linea con l’andamento degli indicatori socio-economici. Continua a leggere Quanti rifiuti urbani produciamo in Italia: i dati del Rapporto Rifiuti Ispra 2017

Raccolta differenziata in Italia: i dati del Rapporto Rifiuti Ispra

Raddoppiata in dieci anni la raccolta differenziata in Italia: dal 25,8% del 2006 si è passati al 52,5% nel 2016 (+5% rispetto al 2015), anche se il Paese rimane in ritardo rispetto all’obiettivo fissato per il 2012 (65%). Continua a leggere Raccolta differenziata in Italia: i dati del Rapporto Rifiuti Ispra

Rifiuti urbani di nuovo in crescita in Italia, i dati Ispra

Presentata a Roma la nuova edizione del Rapporto Rifiuti urbani dell’Ispra, disponibili tutti i dati 2016 a livello nazionale, regionale, provinciale e comunale in Italia. Continua a leggere Rifiuti urbani di nuovo in crescita in Italia, i dati Ispra

Dati sull’amianto nel rapporto rifiuti speciali Ispra 2016

Si riferiscono al 2014 gli ultimi dati disponibili relativi ai rifiuti contenenti amianto prodotti in Italia. Nel complesso si evidenzia un andamento altalenante nella produzione di questi rifiuti e un calo delle demolizioni di cemento amianto. La Lombardia si conferma la regione che produce il maggior quantitativo pari a 119 mila tonnellate, il 35% del totale nazionale. Continua a leggere Dati sull’amianto nel rapporto rifiuti speciali Ispra 2016

Sardegna, pubblicato il 17° rapporto sulla gestione dei rifiuti urbani

Il rapporto illustra il quadro dei rifiuti urbani (RU) raccolti e gestiti nel 2015, ricavati dall’incrocio delle informazioni fornite da Comuni e loro associazioni e quelle fornite dagli impianti che ricevono e trattano i rifiuti. Rispetto al 2014, lieve flessione per i rifiuti urbani.

Continua a leggere Sardegna, pubblicato il 17° rapporto sulla gestione dei rifiuti urbani

RIFIUTI URBANI – Import/export e il quadro europeo

 

L’export dei rifiuti è superiore all’import. I rifiuti del circuito urbano esportati, sono circa  361 mila tonnellate. L’Austria e l’Ungheria sono i Paesi verso i quali esportiamo le maggiori quantità di rifiuti urbani, rispettivamente il 27,5% e il 13,3% del totale esportato; seguono la Slovacchia con il 9,6% e la Spagna con il 7,5%.

Continua a leggere RIFIUTI URBANI – Import/export e il quadro europeo

RIFIUTI URBANI – La gestione in Italia

Non tutte le regioni sono dotate delle necessarie infrastrutture di trattamento dei rifiuti, e in maniera particolare di quelle deputate al riciclo delle frazioni merceologiche raccolte in maniera differenziata. La scarsa dotazione impiantistica fa sì che in molti contesti territoriali si assista al trasferimento dei rifiuti in altre regioni o all’estero dove la capacità di trattamento risulta superiore rispetto ai reali fabbisogni.   Continua a leggere RIFIUTI URBANI – La gestione in Italia

RIFIUTI URBANI – La situazione nelle grandi città

 

I maggiori centri urbani hanno, in generale, produzioni pro capite superiori alla media nazionale e alle medie dei rispettivi contesti territoriali di appartenenza. Il pro capite medio dei 16 comuni analizzati si attesta a circa 544 kg per abitante/anno, 57 kg in più rispetto alla media italiana (487 kg per abitante/anno).

Continua a leggere RIFIUTI URBANI – La situazione nelle grandi città