AMBIENTE URBANO – Fattori sociali ed economici

In Italia, al 31 dicembre 2015, risiedono 60.665.551 persone con un saldo complessivo negativo pari a 130.061 unità. Una diminuzione consistente, per la prima volta negli ultimi novanta anni. La diminuzione della popolazione residente ha interessato 87 dei 116 Comuni oggetto di studio. I dati del rapporto nazionale Qualità dell’ambiente urbano.

Continua a leggere AMBIENTE URBANO – Fattori sociali ed economici

EVENTO – Presentazione rapporto “Rifiuti urbani 2016”

Martedì 20 dicembre a Roma dalle 14,30 alle 17,30, Auditorium Mattm in via C. Bavastro 180, presentazione del rapporto Ispra “Rifiuti urbani 2016”. Il rapporto fornisce i dati sulla produzione, raccolta differenziata, gestione dei rifiuti urbani e dei rifiuti di imballaggio, compreso l’import/export, a livello nazionale, regionale e provinciale. Riporta, inoltre,  le informazioni sul monitoraggio dell’Ispra sui costi dei servizi di igiene urbana e sull’applicazione del sistema tariffario. Vai al programma >

Il 16 dicembre a Roma presentazione dell’edizione 2016 del rapporto “Qualità dell’ambiente urbano”

Continua a leggere Il 16 dicembre a Roma presentazione dell’edizione 2016 del rapporto “Qualità dell’ambiente urbano”

La salute degli ecosistemi europei

image

La strategia dell’UE sulla biodiversità entro il 2020 ha come obiettivo quello di mantenere e rinforzare gli ecosistemi. Un report dell’Agenzia europea dell’ambiente studia la catena causa-effetto fra le azioni umane e gli impatti sulla natura per gli otto principali ecosistemi europei.

Continua a leggere La salute degli ecosistemi europei

Pubblicato il report “Qualità dell’aria in Valle d’Aosta” aggiornato al 31/12/2015

Home_luglio2016

E’ pubblicato il report “Qualità dell’aria in Valle d’Aosta”, relazione annuale che fornisce una descrizione dello stato della qualità dell’aria aggiornata al 2015 e della sua evoluzione nel corso degli ultimi 10 anni, sulla base dei dati rilevati attraverso le attività di monitoraggio condotte da Arpa sul territorio regionale. I risultati delle misure sono presentati analizzando ogni inquinante. Per ognuno di essi viene fornita una breve descrizione delle principali caratteristiche e degli effetti prodotti sulla salute umana e dell’ambiente, nonché l’indicazione delle principali sorgenti responsabili della loro emissione e i metodi di misura utilizzati. Vai al rapporto >

Rivitalizzare la promozione del marchio Ecolabel-UE

ecolabel-snpa

Nel proprio Programma triennale 2014-2016 il Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente (Snpa) ha istituito un gruppo di lavoro che si è dedicato allo studio delle modalità più efficaci da intraprendere per la promozione e diffusione del marchio Ecolabel-UE e le cui conclusioni sono state riassunte nel Report “Promozione di Ecolabel-UE”. Leggi il resto >

ECOSCIENZA – Il secondo Rapporto integrato di sostenibilità di Arpa Emilia-Romagna

ER_ris1_300x200

Il secondo Rapporto integrato di sostenibilità di Arpa Emilia-Romagna presenta i dati relativi al 2014 dell’Agenzia (oggi Arpae); il documento è uno strumento per misurare e comunicare gli effetti diretti e indiretti delle attività svolte dall’Agenzia sotto il profilo della sostenibilità economica, sociale e ambientale. Continua a leggere ECOSCIENZA – Il secondo Rapporto integrato di sostenibilità di Arpa Emilia-Romagna

Pubblicato il rapporto sui rifiuti speciali in Veneto. Edizione 2016

rapporto rifiuti speciali

Il rapporto aggiorna i dati relativi alla produzione dei rifiuti speciali, alla loro gestione e ai flussi import-export, con i valori raccolti per l’anno 2014. Rispetto al 2013 la produzione registra una leggera flessione (1%), attestandosi al di sotto dei 14 milioni di tonnellate. Link al rapporto >