Settimana UE per la riduzione dei rifiuti, 18-26 novembre 2017

La campagna europea 2017 ha come titolo”Diamo una seconda vita agli oggetti” e intende sensibilizzare al riuso ‘con un briciolo di riparazione’ per combattere l’atteggiamento usa-e-getta.   Continua a leggere Settimana UE per la riduzione dei rifiuti, 18-26 novembre 2017

Lo sviluppo delle filiere nella fase di transizione

Lo stato dell’arte e le prospettive di sviluppo nel riciclo degli imballaggi. Vent’anni fa solo 1 imballaggio su 3 era avviato a riciclo e non smaltito in discarica, oggi il rapporto è di 3 su 4. L’attività del Consorzio nazionale imballaggi per migliorare ulteriormente la quota di riciclo e altri contributi su recupero nel tessile, biomasse, terre rare e rifiuti elettronici.

Continua a leggere Lo sviluppo delle filiere nella fase di transizione

I rifiuti speciali in Europa e in Italia

I dati sulla produzione e destinazione dei rifiuti speciali mostrano uno scenario con molte differenze tra i diversi stati in Europa. La promozione dell’economia circolare pone obiettivi di recupero solo per alcune frazioni. Occorre una definizione migliore per sottoprodotti e materiali end of waste.

Continua a leggere I rifiuti speciali in Europa e in Italia

Appalti verdi, una spinta all’ecoinnovazione

Gli acquisti verdi della pubblica amministrazione possono essere un importante motore per l’economia circolare. Un passo fondamentale in Italia è stato compiuto rendendo obbligatoria l’adozione dei criteri ambientali minimi. Altre misure si dovranno affiancare per accorciare le filiere.

Continua a leggere Appalti verdi, una spinta all’ecoinnovazione

La valorizzazione dei rifiuti industriali inorganici

Declassare la pericolosità di un rifiuto attraverso l’inertizzazione produce risparmio e trasformarlo in una materia prima promuove guadagno; ciò consente di transitare correttamente a un sistema che si autogenera, passando dal modello di crescita lineare a quello di crescita circolare.

Continua a leggere La valorizzazione dei rifiuti industriali inorganici

Un tesoro in attesa di essere scoperto

La trasformazione dell’economia, da lineare a circolare, permetterà di recuperare immensi capitali che oggi diventano rifiuti. Il nuovo modello potrebbe avere un impatto positivo su Pil e occupazione e l’Italia può ambire a un ruolo da leader.

Continua a leggere Un tesoro in attesa di essere scoperto

L’evoluzione del controllo ambientale sui rifiuti

L’attività delle agenzie ambientali, con l’applicazione dei principi dell’economia circolare, sarebbe interessata da una forte evoluzione. Con l’aumento dei sottoprodotti e degli impianti di recupero, sarà necessario un maggiore coordinamento tra gli organi di controllo. Leggi l’articolo di Angelo Robotto (Arpa Piemonte) in Ecoscienza 2/2017 (anche in inglese).

ECOSCIENZA – La nuova legge per ridurre lo spreco alimentare e facilitare la donazione di cibo

Semplificazione per la donazione di cibo, chiarimenti delle norme, valorizzazione eventuale dei prodotti confiscati e ampliamento dei beneficiari. L’applicazione della legge richiede però il superamento di alcune criticità relative a strumenti, risorse e integrazione con le politiche fiscali e la pianificazione regionale e comunale. Andrea Segrè e Paolo Azzurro su Ecoscienza illustrano la legge 166/2016 concernente la donazione di prodotti alimentari a fini di solidarietà sociale e per la limitazione degli sprechi.  Continua a leggere ECOSCIENZA – La nuova legge per ridurre lo spreco alimentare e facilitare la donazione di cibo

“Chi li ha visti?” per recuperare i rifiuti fino all’ultimo grammo

er_chilihavisti

Cosa accade ai rifiuti dopo la raccolta differenziata? Vengono recuperati? E cosa diventano? Per rispondere a questi interrogativi la Regione Emilia-Romagna, con la collaborazione di Arpae, ha realizzato la campagna Chi li ha visti? Indagine sulla nuova vita dei rifiuti che ricostruisce e divulga il percorso dei rifiuti differenziati, dal momento della raccolta agli impianti di recupero. Continua a leggere “Chi li ha visti?” per recuperare i rifiuti fino all’ultimo grammo