La salute dei cittadini come indicatore di sostenibilità urbana

Uno studio dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) esamina come integrare la salute nella pianificazione urbana, negli investimenti e nelle decisioni politiche al fine di sostenere l’attuazione e il raggiungimento degli obiettivi della Nuova agenda urbana. Leggi il resto >

Emergenze ambientali e sanitarie, pubblicato il bando del corso dell’Università di Modena e Reggio Emilia

er_corso_emergenzeunimore_300x

In Italia e nel mondo la frequenza di disastri di origine naturale e provocati dall’uomo (tecnologici, industriali) è in aumento. Con l’obiettivo di contribuire a migliorare le conoscenze e la capacità di intervento, l’Università di Modena e Reggio Emilia, in collaborazione con Arpae Emilia-Romagna e altri enti, attiva il corso di perfezionamento universitario Emergenze territoriali, ambientali e sanitarie. Disponibili posti riservati per personale delle Agenzie ambientali. Iscrizioni aperte fino all’8 gennaioLeggi il resto >

Il “caso Taranto” e il rapporto ambiente-salute nelle autorizzazioni ambientali

assennato-salute

Giorgio Assennato, già direttore generale di Arpa Puglia ha illustrato le criticità ambientali concretamente riscontrate a Taranto. La riflessione presentata poi tratta delle policies praticate nel caso tarantino, evidenziando la necessità che il principio di precauzione sia effettivamente al centro del sistema di regole che dovrebbero garantire la salute dei cittadini. Vai alla presentazione >

La terzietà delle Agenzie ambientali: il punto di vista di Giorgio Assennato

assennato

A Giorgio Assennato, già direttore generale di Arpa Puglia, abbiamo posto questa domanda: “La terzietà delle Agenzie: il contesto normativo e organizzativo è sufficiente a garantirla?”

Continua a leggere La terzietà delle Agenzie ambientali: il punto di vista di Giorgio Assennato

Rumore, percezione del rischio e scuole: il progetto Gioconda

fireshot-pro-screen-capture

Il progetto Life+ Gioconda (i GIOvani CONtano nelle Decisioni su Ambiente e salute), ha visto fra i suoi partner Arpae Emilia-Romagna e Arpa Puglia. I ragazzi delle 8 scuole coinvolte nel progetto hanno esaminato i dati del monitoraggio ambientale e quelli sulla propria percezione del rischio, ed elaborato di conseguenza diverse raccomandazioni agli amministratori sul problema del rumore – interno ed esterno – nelle scuole. Leggi il resto >

Clima e salute. Le ondate di calore

ondateCalore_Italia
Negli ultimi anni il cambiamento climatico ha attirato l’attenzione di enti di ricerca e media anche in seguito alle ripercussioni sulla salute delle persone. Studi epidemiologici in Europa e Usa hanno infatti evidenziato un impatto delle temperature estreme sulla salute in termini di incremento della mortalità e dei ricoveri ospedalieri soprattutto per cause cardiovascolari e respiratorie. Leggi il resto

La gestione del rischio nella controversia sul glifosato

micron

La Commissione europea ha esteso l’autorizzazione all’uso del glifosato per diciotto mesi, fino alla fine del 2017. Una decisione che è arrivata al termine di un lungo processo di negoziazione, dopo il dibattito sollevato dalla comunità scientifica sulla probabilità che l’erbicida più diffuso al mondo possa aumentare l’insorgenza di cancro nell’uomo. Leggi il resto >

“Aria viziata a scuola”, misurazioni in 150 classi altoatesine

AppaBolzano-AriaViziataScuola-180x180

Terminata la campagna di sensibilizzazione “Aria viziata a scuola” sul tema della qualità dell’aria nelle scuole altoatesine. L’iniziativa, promossa dal Laboratorio di chimica fisica dell’Appa Bolzano, ha portato ad effettuare misure della concentrazione di anidride carbonica in 150 aule, coinvolgendo ca. 3000 persone fra docenti, ragazzi e dirigenti. Leggi il resto >

Il monitoraggio dei molluschi bivalvi in Liguria

mitili-arpalig

Nell’ambito della sicurezza alimentare, Arpa Liguria collabora con Izs e Asl a monitoraggio e sorveglianza dei molluschi bivalvi. Oltre ai mitili, tartufi di mare e ostriche: Arpal campiona ed esegue molte analisi, fra cui fitoplancton, Ipa, diossine, pcb e radionuclidi. Leggi il resto >

Ecoscienza – Rischio sanitario da zanzare, verso una stagione impegnativa

ecoscienza

La prossima stagione estiva potrebbe essere molto impegnativa a causa dell’inverno mite e di epidemie in corso in paesi con cui ci sono flussi commerciali e turistici consolidati, come quella da Zika virus. Il servizio su Ecoscienza 2/2016. Link alla rivista >