Un’infografica interattiva sui dati Ispra della raccolta differenziata in Italia

In base ai dati pubblicati da ISPRA sui rifiuti urbani in Italia nel 2015, Infodata del Sole 24 ore ha realizzato un articolo corredato da infografica interattiva che mostra le percentuali di raccolta differenziata raggiunte nelle singole regioni, province e comuni del nostro Paese.

L’infografica risulta di immediata lettura, utilizzando i colori rosso e verde e le loro sfumature; mappa l’intero territorio italiano, mostrando regioni, province e comuni virtuosi o, all’opposto, competamente arretrati nella gestione dei rifiuti differenziati.

In alto a destra nella infografica sono presenti due filtri: uno per le regioni e un altro per le provincie. Utilizzandoli è possibile “zoomare” sul territorio che si vuole analizzare. Posizionando il cursore del mouse sul territorio di un comune, o un dito per chi legge da mobile, una finestra pop-up indicherà il nome del comune in questione e la quota di raccolta differenziata raggiunta nel 2015.

Bene il Veneto e male la Sicilia. Treviso è la provincia italiana con i migliori risultati in termini di riciclo, con la raccolta differenziata che raggiunge l’85,22%, segue Mantova con l’80,3% e Belluno con il 76%. All’opposto troviamo quasi tutte le province siciliane, particolarmente critica la sitazione a Enna, Siracusa, Messina e Ragusa.

Situazioni positive e negative, come ben si vede nell’infografica, possono essere riscontrate sia al Nord che al Sud del Paese. Ma invitiamo i nostri lettori a “interrogare” l’infografica, la sua efficacia ed immediatezza comunicativa aiuta a individuare con chiarezza dove c’è ancora molto da fare per raggiungere livelli accettabili di raccolta differenziata dei rifiuti urbani, una componente essenziale in un quadro rivolto a realizzare un’economia circolare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *