Dipartimento di eccellenza della Federico II studia la resilienza

Arpa Campania sostiene un progetto sulla resilienza ai cambiamenti climatici, ideato dalla Federico II e selezionato dall’Anvur per l’assegnazione dei finanziamenti 2018-2020. Previsto l’allestimento di un laboratorio a San Giovanni a Teduccio (Napoli)

L’ Arpa Campania ha fornito il proprio sostegno a un progetto del Dipartimento di ingegneria civile, edile e ambientale (Dicea) dell’università Federico II di Napoli, selezionato dall’Anvur tra i progetti di eccellenza da finanziare nel quadriennio 2018-2020. L’Agenzia nazionale di valutazione dell’università e della ricerca ha affidato la scelta delle migliori idee nel panorama accademico italiano a una commissione presieduta dall’avvocato Paola Severino, rettore della Luiss ed ex ministro della Giustizia.

Il sostegno dell’agenzia ambientale al progetto del Dicea potrebbe tradursi, nelle intenzioni del direttore del dipartimento Maurizio Giugni e del commissario straordinario dell’Agenzia, Stefano Sorvino, in una collaborazione su alcune linee di ricerca. Il progetto dell’università, finanziato con fondi della Finanziaria del 2017, è focalizzato sul concetto di resilienza ai cambiamenti climatici e prevede l’allestimento di un laboratorio specifico nella nuova sede federiciana di San Giovanni a Teduccio, nella periferia Est di Napoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.