Ecolabel EU per i servizi di ricettività turistica in Calabria

Arpacal garantisce le informazioni sull’Ecolabel EU per i servizi di ricettività turistica attraverso la pagina Ecolabel del proprio sito e con la presenza al tavolo tecnico permanente della Regione Calabria per la programmazione di attività e lo sviluppo di progetti in materia di certificazioni ambientali.

Per contribuire alla diffusione sul territorio regionale di buone pratiche per il turismo sostenibile, anche in armonia con le indicazioni SNPA contenute nelle “Linee guida su EMAS ed Ecolabel UE nel settore turismo”, in sperimentazione fino a marzo 2019, Arpacal garantisce, in primis, la diffusione dell’informazione sull’Ecolabel EU per i servizi di ricettività turistica attraverso la pagina Ecolabel del proprio sito istituzionale.

Dal novembre 2016, inoltre, l’Agenzia è componente del tavolo tecnico permanente della Regione Calabria per la programmazione di attività e lo sviluppo di progetti in materia di certificazioni ambientali voluto dal Dipartimento Ambiente e Territorio, Settore 6 – Sviluppo Sostenibile, Educazione e Formazione ambientale, Certificazione. Nell’ambito di tale collaborazione è stato sia realizzato un workshop regionale sull’Ecolabel Europeo per il turismo sia predisposto del materiale informativo per diffondere la cultura del marchio di qualità ecologica mediante un’informazione digitale immediata ed efficace.

Sempre nell’ambito del tavolo regionale è stato messo a punto il Programma “Noi dell’Ecolabel UE” che annovera tra le varie azioni anche la sensibilizzazione delle imprese turistiche sulle opportunità offerte dalla certificazione ambientale europea. A ciò si è aggiunta nei giorni scorsi l’avvio di una collaborazione istituzionale nell’ambito del bando regionale per l’avvio dei piani di avviamento al lavoro (PIAL) per il trasferimento di competenze operative specialistiche sul marchio Ecolabel orientato ai servizi turistici.

Grazie a questa collaborazione è attualmente in corso di svolgimento un’indagine sul grado di conoscenza dell’Ecolabel UE da parte delle strutture ricettive calabresi, anche finalizzata allo svolgimento, su richiesta delle strutture interessate, di diagnosi ambientali propedeutiche all’ottenimento dell’Ecolabel UE.

I risultati di tale lavoro verranno presentati a fine ottobre in occasione di un evento dedicato e nel corso del quale contiamo di ospitare le esperienze più significative del Sistema Nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.