EVENTI – “Acciaierie e ambiente” ad Aosta il 29 e 30 ottobre

Il 29 e 30 ottobre si terrà ad Aosta, presso la sala della Biblioteca regionale, il convegno “Acciaierie e ambiente. Il monitoraggio degli impatti sulla qualità dell’aria”. In occasione dell’evento, saranno presentati i risultati del Progetto acciaierie, condotto da Arpa VAlle d’Aosta, in collaborazione con Arpa Umbria e Arpa Veneto.

Continua a leggere EVENTI – “Acciaierie e ambiente” ad Aosta il 29 e 30 ottobre

Da Arpa Sicilia il rapporto sullo stato chimico delle acque sotterranee 2011-2017

Presentati i risultati del monitoraggio e della valutazione dello stato
chimico delle acque sotterranee per il periodo 2011-2017 realizzato da Arpa
Sicilia. Su 82 corpi idrici monitorati il 54% è in stato chimico “buono” e il 46% “scarso”.

Continua a leggere Da Arpa Sicilia il rapporto sullo stato chimico delle acque sotterranee 2011-2017

Il video della esercitazione Ramogepol 2018

Il servizio video sulla esercitazione “Ramogepol 2018”, a cui hanno partecipato Ispra ed Arpa Sardegna, in mare nelle Bocche di Bonifacio in prossimità dell’arcipelago della Maddalena, con la simulazione di emergenza causata da inquinamento accidentale, che purtroppo si è verificata a distanza di pochi giorni a nord della Corsica: le immagini della fuoriuscita di carburante dalle foto satellitari.

Continua a leggere Il video della esercitazione Ramogepol 2018

Il sistema energetico italiano tra i più efficienti in Europa senza nucleare

Presentato il rapporto Ispra: “Emissioni nazionali di gas serra: Indicatori di efficienza e decarbonizzazione nei principali Paesi Europei”, che mette a confronto l’evoluzione dei sistemi energetici dell’Unione prendendo in considerazione diversi fattori (andamento economico dei vari settori produttivi, composizione del mix di fonti energetiche fossili e rinnovabili insieme al loro consumo e alle emissioni di gas serra a esso connesse).

Continua a leggere Il sistema energetico italiano tra i più efficienti in Europa senza nucleare

Prima Conferenza nazionale Snpa, il 19 ottobre il secondo evento preparatorio

Il Sistema nazionale si confronta con il mondo della scienza. Il prossimo 19 ottobre, nell’ambito della settimana dedicata alla celebrazione dei 50 anni del Club di Roma, si terrà a Roma il secondo evento preparatorio della prima conferenza Snpa. Il tema centrale è la ricerca, ma anche il rapporto delle istituzioni ambientali con le associazioni e la società civile, nella storia dell’ambientalismo e verso gli obiettivi 2030.

Continua a leggere Prima Conferenza nazionale Snpa, il 19 ottobre il secondo evento preparatorio

Il progetto EpiAmbNet e la comunicazione del rischio

Il progetto “Rete nazionale di epidemiologia ambientale, valutazione di impatto integrato sull’ambiente e salute, formazione e comunicazione” (EpiAmbNet) è un progetto promosso dal Centro nazionale per la prevenzione e il controllo delle malattie (CCM) del ministero della Salute; diversi gli eventi formativi promossi in Italia. Continua a leggere Il progetto EpiAmbNet e la comunicazione del rischio

VIS e VDS: traguardi raggiunti e ulteriori passi avanti da compiere

Considerando gli sviluppi legislativi sulla Valutazione di Impatto Ambientale, VIA, che ora include la Valutazione di Impatto sulla Salute, VIS (DL n.104, 16 giugno 2017, recepimento della Direttiva UE 52/2014) e il recente accordo sull’ILVA di Taranto, che prevede l’applicazione della Valutazione del Danno Sanitario, VDS, vale la pena di provare a capire le differenza tra questi diversi tipi di valutazione, che coinvolgono le competenze del sistema delle agenzie ambientali e delle aziende sanitarie in Italia.

Continua a leggere VIS e VDS: traguardi raggiunti e ulteriori passi avanti da compiere

Clima, ultima chiamata

Dopo due anni di lavoro e lo studio di circa 6.000 lavori scientifici, l’Intergovernmental Panel on Climate Change (Ipcc), il gruppo di ricercatori che opera per conto delle Nazioni Unite, ha reso pubblico il suo rapporto speciale Global Warming of 1,5 °C.

Continua a leggere Clima, ultima chiamata

Diretta streaming per la “Scuola degli odori” di Trieste

Sarà disponibile la diretta streaming per il corso di formazione “Esperienze di valutazione delle emissioni odorigene” che si svolgerà a Trieste il 15 e 16 ottobre, promosso da AssoArpa in collaborazione con la Regione e con Arpa Fvg.

 

Continua a leggere Diretta streaming per la “Scuola degli odori” di Trieste

Le decisioni del Consiglio Snpa del 3 ottobre

Adottate varie linee guida finalizzate ad omogeneizzare attività svolte da Ispra e dalle Arpa/Appa, via libera ai gruppi di lavoro, reti dei referenti tematici e sottogruppi operativi che coadiuvano i Tavoli istruttori del Consiglio.

Continua a leggere Le decisioni del Consiglio Snpa del 3 ottobre

Clima, la cura non sia peggiore del male

Entro ottobre il nuovo rapporto Ipcc, il panel di scienziati che per conto delle Nazioni Unite segue le vicende dei cambiamenti climatici, sarà pronto.
Un articolo di Micron evidenzia, comunque che, anche per combattere il cambiamento climatico occorrono strumenti sostenibili, ecologicamente e socialmente. Continua a leggere Clima, la cura non sia peggiore del male

Anticorruzione, informazioni ambientali e trasparenza

Riproponiamo l’articolo del direttore amministrativo di Arpa Valle d’Aosta, Corrado Cantele, pubblicato nell’ambito della rubrica “Management per l’ambiente: punti di vista” (curata da Maila Strappini di Arpa Lazio) nel numero in uscita nel 3/2018 del Bollettino dell’Unione italiana degli esperti ambientali che ringraziamo per la disponibilità.

Continua a leggere Anticorruzione, informazioni ambientali e trasparenza

Verso i contratti integrativi delle Agenzie ambientali

Riproponiamo l’articolo del direttore generale di Arpa Lombardia, Michele Camisasca, pubblicato nel numero 3/2018, in uscita, del Bollettino dell’Unione italiana degli esperti ambientali, che ringraziamo per la disponibilità.

Continua a leggere Verso i contratti integrativi delle Agenzie ambientali

Citizen Science, nuovi scenari per il Snpa

Dopo la sollecitazione di Luca Marchesi ad aprire sulle pagine di AmbienteInforma un dibattito sulla citizen science e il Snpa, il primo intervento è quello di Carlo Terrabujo, direttore tecnico di Arpa Veneto e coordinatore del gruppo di lavoro del Sistema, nell’ambito del TIC VII, appunto sulla citizen science.

Continua a leggere Citizen Science, nuovi scenari per il Snpa

Esperti, pubblico e media nella comunicazione del rischio: un dialogo senza speranza?

Il tema del rischio ha assunto negli ultimi decenni una peculiare rilevanza nel dibattito sociale e scientifico, in particolare, in un contesto contrassegnato dallo spettro della guerra fredda e della catastrofe nucleare prima e dal nascere dei movimenti ambientalisti poi, a partire dagli anni sessanta del secolo scorso. Altrettanto evidente è il fatto che le società attuali, nelle quali si è raggiunto un livello di sicurezza sotto molti punti di vista maggiore che in passato, sono esposte, a differenza delle epoche premoderne, da una parte ai tradizionali pericoli rappresentati dalle catastrofi naturali e, dall’altra, all’inedita prospettiva delle catastrofi provocate dagli esseri umani, o comunque legate alle loro attività, ed all’impatto della tecnologia.

Continua a leggere Esperti, pubblico e media nella comunicazione del rischio: un dialogo senza speranza?