Serr 2018: l’Appa Bolzano partecipa con due azioni

In occasione della settimana europea per la riduzione dei rifiuti (Serr), in programma in tutta Europa dal 17 al 25 novembre, l’Appa Bolzano partecipa all’evento con due proprie iniziative: uno spot radio e un video su YouTube.

Focus della settimana europea per la riduzione dei rifiuti 2018 è “Prevenire, gestire e ridurre i rifiuti pericolosi”. Per rifiuto pericoloso si intende un rifiuto che al suo interno contiene proprietà nocive per l’ambiente: tali sostanze si possono trovare in molti prodotti in ambiente domestico quali cosmetici, batterie, vernici, pesticidi, lampadine e rifiuti da apparecchiature elettriche e elettroniche RAEE. Questi rifiuti rappresentano più di altri un rischio per l’ambiente e la salute umana. Per sensibilizzare I cittadini ad uno smaltimento corretto dei rifiuti pericolosi domestici, quali le batterie, l’Appa Bolzano ha realizzato uno spot radiofonico che può essere ascoltato anche sul canale ufficiale Soundcloud della Provincia di Bolzano.

Consumare consapevolmente, smaltire correttamente! Per il bene del nostro ambiente!


Spot radiofonico realizzato da BCool-Comunicare-Oltre Bolzano, su incarico dell’Appa Bolzano (immagine: focus tematico 2018, prevenzione dei rifiuti pericolosi, www.ewwr.eu/it/communication )

Dalla riduzione dei rifiuti al risanamento delle discariche. L’Appa Bolzano attenta ad una gestione dei rifiuti complessiva e sostenibile.


Video realizzato da GNews su incarico dell’Appa Bolzano

Maggiori informazioni sul risanamento delle discariche in Alto Adige:

Sotto esame gli inchiostri per tatuaggi e trucco permanente

Il 7 e 8 novembre si è tenuto a Torino un incontro internazionale per la valutazione dei rischi associati alle sostanze pericolose presenti negli inchiostri per tatuaggio e trucco permanente (PMU – Permanent Make Up).

Hanno partecipato, insieme ai tecnici esperti di Arpa Piemonte, colleghi del Ministero della Salute, dell’Istituto Superiore di Sanità, dell’APPA Bolzano e rappresentanti delle istituzioni di riferimento della Danimarca.

Dopo una prima giornata in aula, i partecipanti hanno visitato il laboratorio di Arpa Piemonte specializzato nelle analisi degli inchiostri che ha sede a Grugliasco (TO). L’Agenzia è da alcuni anni impegnata nel contrasto alla diffusione di prodotti pericolosi e contraffatti e il laboratorio opera come riferimento nazionale per la determinazione di alcuni agenti cancerogeni nei prodotti in commercio. In particolare vengono determinate le ammine aromatiche primarie (PAAs) e gli idrocarburi policiclici aromatici (PAHs).
I servizi di vigilanza sul territorio regionale piemontese e nazionale (ASL, NAS, Guardia di Finanza) effettuano i controlli presso produttori, importatori, distributori di inchiostri per tatuaggio e PMU oltre agli studi dei tatuatori e ai centri estetici, al fine di individuare eventuali prodotti con caratteristiche di pericolosità e/o cancerogenicità.
La Commissione Europea ha incaricato l’Italia, in collaborazione con alcuni altri paesi membri tra cui la Danimarca, la Germania e l’Olanda di preparare un dossier per la valutazione di una proposta di restrizione relativo all’Allegato XVII del regolamento Europeo REACH sugli inchiostri per tatuaggio.

Il meeting di Torino ha consentito di verificare in dettaglio le modalità di controllo analitico e di definire un percorso comune per garantire l’efficacia degli interventi di prevenzione e l’opportunità di estensione delle restrizioni ad altri agenti pericolosi, quali gli azoderivati e gli ftalati.

Appa Bolzano, residenti in Alto Adige coinvolti nel rilevamento del radon

L’Agenzia provinciale per l’ambiente di Bolzano, in occasione della 4a Giornata europea del radon (07.11.2018), invita i cittadini residenti in Alto Adige a partecipare all’iniziativa pilota “Misura il radon a casa tua!”, prima esperienza di scienza collaborativa (“citizen science”) promossa dall’Agenzia. Continua

Acquedotti, in Alto Adige standard più dettagliati per una maggiore sicurezza

La Giunta provinciale di Bolzano ha approvato le linee guida che definiscono gli standard minimi di sicurezza per la protezione degli acquedotti pubblici da alterazioni intenzionali. Gli standard sono stati elaborati dall’Appa Bolzano. Continua

Laboratori Appa Bolzano, riconfermato l’accreditamento

I laboratori dell’Agenzia provinciale per l’ambiente di Bolzano sono stati promossi a pieni voti dagli ispettori di Accredia. Accreditate ulteriori quattro prove analitiche. Raggiunta ora la quota di 125 prove accreditate.

Continua a leggere Laboratori Appa Bolzano, riconfermato l’accreditamento

Aria viziata a scuola, riparte il progetto nelle scuole altoatesine

Lanciato in primavera come progetto pilota nelle scuole in lingua tedesca, l’iniziativa dell’Appa Bolzano “Aria viziata a scuola” viene ora estesa anche a quelle in lingua italiana e ladina. Molto positivi i riscontri da parte di alunni ed insegnanti.  Continua a leggere Aria viziata a scuola, riparte il progetto nelle scuole altoatesine

Pollini: attenzione alle allergie anche in estate

La stagione dei pollini non è ancora terminata. Piante come l’ambrosia, l’assenzio e le urticacee prolungano la stagione pollinica anche fino ad ottobre. In Alto Adige l’Appa Bolzano monitora il volo pollinico anche in estate.

Continua a leggere Pollini: attenzione alle allergie anche in estate

Alto Adige: programma per la riduzione del biossido di azoto al 2023

La Giunta provinciale di Bolzano ha approvato il programma N02 2018-2023. Obiettivo: ridurre il biossido di azoto del 10% entro il 2020 e rispetto del valore limite entro il 2023. Continua

Acustica nelle scuole altoatesine: più di mille misure negli ultimi dieci anni

Dal 2009, con l’emanazione delle direttive per l’edilizia scolastica, La Provincia di Bolzano ha definito le condizioni acustiche che vanno garantite per l’insegnamento nelle scuole altoatesine. Da allora l’Appa Bolzano ha effettuato più di 1000 misure dei tempi di riverberazione.

Continua a leggere Acustica nelle scuole altoatesine: più di mille misure negli ultimi dieci anni

Alto Adige: online i valori orari dell’ozono

L’Appa Bolzano segue l’andamento dell’ozono in Alto Adige attraverso le stazioni di misura dislocate sul territorio provinciale. Online i valori orari. Intervista a Luca Verdi, Laboratorio di chimica fisica. Continua

 

Alto Adige, acque minerali Plose: approvato bando per nuova concessione

La Giunta provinciale di Bolzano approva il bando di gara, per la prima volta con nuove tariffe, per l’imbottigliamento delle acque minerali delle sorgenti Plose. Introdotti anche fondi di compensazione ambientale. Continua

Al via la decima edizione del Premio Ambiente Euregio Tirol-Alto Adige-Trentino 2018

Il Premio Ambiente Euregio Tirol-Alto Adige-Trentino 2018 è un progetto comune dell’Abteilung Umweltschutz/Tirol, dell’Agenzia provinciale per l’ambiente/Alto Adige, Agenzia provinciale per la protezione dell’ambiente/Trentino e la Transkom Sas.  Continua a leggere Al via la decima edizione del Premio Ambiente Euregio Tirol-Alto Adige-Trentino 2018

Appa Bolzano: online misure indice radiazioni ultraviolette

I dati dell’indice UV sono disponibili in tempo reale sul sito web di Appa Bolzano. Video con immagini delle stazioni di misura, interviste e consigli per minimizzare i rischi da esposizione al sole.

Continua a leggere Appa Bolzano: online misure indice radiazioni ultraviolette

Appa Bolzano e l’educazione ambientale: attività e progetti in un video

L’Appa Bolzano illustra in un video su YouTube l’attività, le iniziative e gli scopi del pacchetto “Scuola.Ambiente”. Oltre 16mila gli studenti, in Alto Adige, coinvolti nei progetti offerti nel corso di quest’anno scolastico. Continua a leggere Appa Bolzano e l’educazione ambientale: attività e progetti in un video

BrennerLEC, dati positivi: meno veloci, meno inquinanti

I dati raccolti durante il primo anno di sperimentazione del progetto BrennerLEC lo confermano: con il limite di velocità a 100 km/h significativa riduzione delle emissioni. Video su YouTube.


Continua a leggere BrennerLEC, dati positivi: meno veloci, meno inquinanti