Educational “Green e di successo, le opportunità del turismo sostenibile”

educational_settimanaeconomiasolidale-okk-1170x490

In occasione della Settimana dell’economia solidale trentina, un Educational gratuito per approfondire l’ospitalità green, ecologica e bike-friendly. Scopriremo insieme come ospitare risparmiando e facendo bene all’ambiente. Si, sostenibilità può essere sinonimo di innovazione e nuove opportunità, mercoledì 14 settembre presso il Progetto Manifattura, Piazza Manifattura, 1 Rovereto (Trento), In occasione di: Settimana dell’economia solidale trentina Leggi il resto >

Ecoristorazione Trentino, arriva il primo rifugio alpino

Ecoristorazione-Trentino

Ecoristorazione Trentino raggiunge una nuova vetta, stavolta letteralmente: oggi il marchio è stato assegnato al primo rifugio alpino d’alta quota, non raggiungibile con strada rotabile, il Rifugio Pian dei Fiacconi di Canazei. Leggi il resto >

Restyling del bollettino giornaliero dell’Appa Trento sulla qualità dell’aria

bollettino

Oltre all’aggiornata veste grafica, sono state aggiunte alcune nuove ed interessanti funzionalità come la visualizzazione grafica degli andamenti degli inquinanti dell’ultimo mese e la possibilità di estrarre i dati degli ultimi tre mesi. Vai al bollettino >

Cinque comuni trentini tra i primi dieci «ricicloni» d’Italia

comuni_ricicloni_2016.1467272794

Il Trentino anche quest’anno al top della classifica di Legambiente “Comuni ricicloni”, giunto alla XXIII edizione. Le classifiche comprendono i Comuni che hanno partecipato al concorso e che risultano avere, oltre ad una percentuale di raccolta differenziata (RD) uguale o superiore al 65%, una produzione procapite di rifiuto indifferenziato (data dalla somma del secco residuo e dalla quota non recuperata dei rifiuti ingombranti) inferiore o uguale ai 75 Kg /anno/abitante. Le graduatorie sono stilate in base alla più bassa produzione di rifiuto indifferenziato. Leggi il resto

“Natura senza confini”, le buone prassi del Trentino per la biodiversità nei Balcani 


Una delegazione di ricercatori, esperti e istituzioni locali montenegrine e kosovare ha compiuto una visita di studio in Trentino dal 27 giugno al 1 luglio 2016 finalizzata a conoscere le buone prassi locali di promozione e protezione della biodiversità. L’iniziativa fa parte del progetto europeo BorN BORderless Nature. Biodiversity protection and development of Prokletije and Bjeshkët e Nemuna Natural Parks, gestito dall’associazione “Trentino con i Balcani-Kosovo” con la collaborazione tecnica di Albatros srl; il progetto è finanziato dalla Commissione europea e co-finanziato dalla Provincia autonoma di Trento.

Durante la visita sono stati effettuati seminari e incontri sulle strategie e modalità di gestione delle aree protette, sui programmi educativi rivolti alla cittadinanza e alla scuola e modalità di collaborazione tra chi a vario titolo in Trentino si occupa di tutela dell’ambiente. Le istituzioni trentine chiamate a condividere la propria esperienza con i ricercatori ospiti sono state l’ Agenzia per la protezione dell’ambiente (Appa), che ha organizzato un briefing sulla didattica ambientale nel sistema delle aree

protette del Trentino, il Servizio Sviluppo sostenibile e aree protette della Provincia Autonoma di Trento, la Rete di riserve dell’alta Val di Cembra, il Parco Adamello Brenta, la Fondazione Mach e il Muse. La visita fa seguito a due sopralluoghi compiuti dai partner trentini del progetto, finalizzati alla raccolta di dati e alla informazione sulle specie animali dei parchi di Prokletije e Bjeshket e Nemuna, orientati alla creazione di un web-gis e all’attivazione della prima rete ecologica transfrontaliera tra Kosovo e Montenegro.

Premio Ambiente Euregio Tirol-Alto Adige-Trentino 2016

Premio ambiente 2016

Ha preso ufficialmente il via l’ 8a edizione del Premio Ambiente Euregio Tirol-Alto Adige-Trentino 2016. E’ un progetto comune dell’Abteilung Umweltschutz/Tirol, dell’Agenzia provinciale per l’ambiente/Alto Adige, Agenzia provinciale per la protezione dell’ambiente/Trentino e la Transkom Sas. L’obiettivo perseguito da questo bando di concorso è quello di sensibilizzare e motivare ad una tutela dell’ambiente attiva ed altresì quello di incentivare l’innovazione nel settore ambientale. Il premio consente, altresì, alle imprese di presentare i progetti innovativi sviluppati ed offre a singoli privati la possibilità di proporre idee per concretizzare misure di tutela ambientale. Leggi il resto >

Le nuove linee guida sugli odori in provincia di Trento

Le emissioni di sostanze odorigene possono condizionare pesantemente la libera fruizione del territorio, e limitarne le condizioni di vivibilità. Le linee guida, approvate dalla Giunta provinciale di Trento, sono finalizzate a definire una metodica per la caratterizzazione delle emissioni odorigene e del loro impatto sul territorio circostante, con l’obiettivo di ridurre i conflitti fra attività produttive e popolazione consentendone e favorendone la coesistenza. Leggi il resto >

Progetto CLEAN-ROADS: workshop finale

Il progetto ha approfondito e quantificato a livello locale l’impatto che il sale produce sull’ambiente alpino in prossimità delle sedi stradali, ponendo le basi per una maggiore efficienza nell’utilizzo del sale e degli altri prodotti di anti-congelamento utilizzati in Provincia di Trento.

Link all’evento >

Iniziativa di ARPA Sicilia di promozione del marchio ambientale Ecolabel UE per le strutture turistico-ricettive

ARPA Sicilia ha programmato una iniziativa, cui parteciperà anche APPA Trento, di promozione del marchio ambientale Ecolabel UE specifico per le strutture turistico-ricettive, campeggi compresi, di cui alla presentazione ed al programma qui consultabili, che si terrà in Cefalù, presso il resort Calanica,  il giorno 27 maggio.

Link all’ evento >

Ciak, qui non si inquina: il Trentino premia le produzioni «green»

ecofilm.jpg

La Film Commission della regione ha presentato a Cannes un disciplinare per ridurre l’inquinamento sul set: occhio a rifiuti, trasporti e cibo. Fondi extra a chi sceglie di realizzare una produzione a basso impatto ambientale.
Un ente esterno, l’Agenzia Provinciale per la Protezione dell’Ambiente (Appa), verificherà le fasi di lavorazione e il rispetto delle azioni.

Leggi il resto >