I sub Arpal e il Cristo degli Abissi

Il Cristo degli Abissi è un tributo alla memoria di tutte le vite perse in mare: adagiato su un fondale a 18 metri di profondità nella baia antistante San Fruttuoso di Camogli, in provincia di Genova, rappresenta il punto con il maggior numero di immersioni nell’intero mar Mediterraneo.

Continua a leggere I sub Arpal e il Cristo degli Abissi

Nei monitoraggi marini in Liguria anche due relitti

Durante i monitoraggi della Strategia marina può succedere di imbattersi in alcuni relitti, non sempre segnalati: di fronte a Sanremo, nel ponente ligure, il monitoraggio del coralligeno ha portato all’individuazione di due imbarcazioni affondate nelle guerre mondiali del secolo scorso. Una particolare novità che affianca quelle, più istituzionali, del Pinna nobilis e  Patella ferruginea.

Continua a leggere Nei monitoraggi marini in Liguria anche due relitti

Va in “riuso” la rete di monitoraggio di qualità dell’aria

Arpal sta lavorando per mettere a disposizione di tutto Snpa, e più in generale di tutte le pubbliche amministrazioni, il sistema di monitoraggio della qualità dell’aria: a partire dalla convenzione con i colleghi della Valle d’Aosta, che ha permesso di adottare una soluzione sussidiaria, si stanno apportando le ultime modifiche per renderlo completamente compliance alle regole del riuso.

Continua a leggere Va in “riuso” la rete di monitoraggio di qualità dell’aria

Arpal e il tema della plastica in mare

Grazie alla Strategia Marina, Arpal monitora sistematicamente il tema delle plastiche e microplastiche in mare e sulle spiagge: oltre 20.000 gli oggetti censiti nei primi anni di monitoraggio, con il 70% del materiale di origine plastica. Una conferma di quanto emerso nel progetto Smile che, già qualche anno fa, aveva portato alla realizzazione di una  fotoguida di rifiuti spiaggiati, a maggioranza plastici.

Continua a leggere Arpal e il tema della plastica in mare

Emergenza incendi, spunta la comunicazione. Servizio video sulle due giornate

“Emergenza incendi” ancora al centro dell’attenzione di Assoarpa, che ha organizzato a Milano lo scorso 22 e 23 maggio un momento formativo per tecnici e dirigenti del Sistema nazionale di protezione dell’ambiente. La necessità di intraprendere azioni preventive senza aspettare l’esito di tutte le analisi, la modellistica e le condizioni meteo, l’importanza e il ruolo della comunicazione, l’opportunità di comportamenti omogenei sono stati solo alcuni degli aspetti affrontati al Pirellone.

Continua a leggere Emergenza incendi, spunta la comunicazione. Servizio video sulle due giornate

Modellistica marina: a La Spezia incontro nazionale il 5 giugno

In occasione della giornata mondiale dell’ambiente, la modellistica marina italiana si dà appuntamento a La Spezia per una giornata di condivisione e confronto sulle ultime novità del settore, che si sta affermando sempre più per la protezione della qualità dell’ambiente marino. In particolare i più importanti professionisti italiani esporranno focus mirati alla movimentazione dei sedimenti in aree portuali, al supporto alle emergenze e alla sicurezza in mare.

Continua a leggere Modellistica marina: a La Spezia incontro nazionale il 5 giugno

Una meteorologia operativa all’altezza delle sfide

La nascita dell’agenzia ItaliaMeteo costituisce la grande occasione di mettere 
a sistema ambiti finora distinti all’interno di un unico contesto organizzativo autorevole e innovativo. Sarà centrale la funzione di coordinamento dei servizi regionali, che continueranno a concorrere al sistema. L’articolo in Ecoscienza 1/2018.

Continua a leggere Una meteorologia operativa all’altezza delle sfide

Trappole a feromoni contro la piralide del bosso (video)

Come si possono contrastare le specie aliene invasive? Per sconfiggere la piralide del bosso, che ha già fortemente intaccato interi habitat a bosso, Arpal sta sperimentando in questi giorni le trappole a feromoni, piazzate all’inizio della stagione di schiusa.

Continua a leggere Trappole a feromoni contro la piralide del bosso (video)

L’analisi delle rocce ofiolitiche in Liguria

L’amianto presente in natura è legato agli affioramenti di ofioliti, rocce inglobate nelle catene montuose. In italia la distribuzione delle ofioliti è molto disomogenea. La Liguria è caratterizzata da vasti affioramenti in alcuni settori del territorio. L’esperienza di Arpa nella caratterizzazione delle ofioliti. 

Continua a leggere L’analisi delle rocce ofiolitiche in Liguria

A caccia di specie aliene nei porti di Genova e La Spezia

Una delle nuove attività introdotte dalla Strategia marina riguarda la ricerca di specie aliene all’interno delle aree portuali, vera e propria corsia preferenziale di organismi provenienti dall’altra parte del mondo grazie al passaggio nelle acque di zavorra. La scorsa campagna in Liguria sono state scoperte due nuove specie non ancora ritrovate in queste acque.

Continua a leggere A caccia di specie aliene nei porti di Genova e La Spezia

Dalle regioni – La comunicazione delle informazioni ambientali

Esempio di mappa consultabile da Li.Bi.Oss.Le esperienze regionali in materia di comunicazione ambientale, una delle attività prioritarie del Snpa, presentate nel Rapporto ambiente Snpa.

Continua a leggere Dalle regioni – La comunicazione delle informazioni ambientali

Dalle regioni – La salvaguardia della biodiversità

Le esperienze regionali in materia di salvaguardia della biodiversità, che spaziano dalle api da miele ai cetacei, dai molluschi d’acqua dolce alle “tegnùe”, presentate nel Rapporto ambiente Snpa.

Continua a leggere Dalle regioni – La salvaguardia della biodiversità

Convenzione Arpa Liguria e Guardia costiera

A Genova è stato rinnovato l’accordo fra Capitaneria di Porto e Arpal, un’intesa che parte dalla balneazione e arriva alla modellistica, passando per i monitoraggi ambientali, le emergenze e le azioni congiunte in mare e lungo la costa. Un accordo che potrebbe essere allargato ad altre realtà costiere della penisola.

Continua a leggere Convenzione Arpa Liguria e Guardia costiera

Le acque superficiali interne, sotterranee e marino costiere

Accumuli di Posidonia oceanica su spiaggiaIl monitoraggio delle acque superficiali interne, sotterranee e marino costiere attraverso le esperienze di Ispra e delle Agenzie ambientali presentate nel Rapporto Ambiente Snpa 2018.

 

Continua a leggere Le acque superficiali interne, sotterranee e marino costiere